Archivio della categoria: Viaggi

Crociere marittime e fluviali

Per trovare le migliori selezioni di crociere marittime o fluviali in innamorati o in famiglia, consultate le pagine del sito crocieraonline.com. Contengono offerte a prezzo accessibile in provenienza dalle migliori compagnie di crociere del mondo come Costa crociere, MSC Crociere oppure Norwegian Cruise Line e tanti altre ancora.

Compagnia MSC Crociere
La compagnia MSC Crociere è una specialista della destinazione Mediterraneo. I passeggeri a bordo delle sue navi approfitteranno della gastronomia italiana e dell’arte di vivere all’italiano nel corso del loro viaggio. Potranno anche rilassarsi nei bar, nelle sale di sport o anche alla discoteca di bordo.

 

Compagnia Costa crociere

Costa crociere, possiede una decina di navi lussuose che porteranno i suoi passeggeri sugli oceani del mondo come l’oceano indiano o il Mar Baltico. Ogni nave firmata Costa crociere possiede infrastrutture di svaghi e cabine comode per incantare i suoi ospiti. La Costa Deliziosa ad esempio è dotata di 16 ponti di cui 12 sono sistemati per offrire piacere e benessere ai passeggeri. Questa nave ripara il Samsara Spa di 3500m2 dispiegato su 2 piani, 4 ristoranti ed un campo sportivo.

Compagnia Croisieurope

Le crociere fluviali sono garantite dalla compagnia Croisieurope, specialista  di crociere fluviali sulla Senna, il Mekong o verso altre destinazioni fluviali straordinarie. Le sue navi sono dotate di cabine lussuose e moderne dedicate alla comodità dei passeggeri.

Il Ponte di Halloween per stare insieme!

Basta con le solite serate di Halloween noiose e affollate,
basta con lo stress di trovare il locale giusto in cui passare la notte delle
streghe finendo poi per spendere troppo e annoiarsi. Scegli la regione più
bella d’Italia e passa il ponte
di Halloween in Puglia
fra mare, sole e tanto divertimento. Qui potrai
trovare tutto ciò che desideri per passare finalmente una vacanza con i
fiocchi, fra giornate piene di cose da fare, tanta allegria e tutto ciò che
sognavi. Ti basterà approfittare delle tante offerte per una vacanza in Puglia
che puoi visitare in questa pagina.
Scegli l’offerta che preferisci e parti per la tua vacanza meravigliosa in
queste terre ricche di storia, tradizioni e tante meraviglie.

Tantissime le cose da fare e da vedere in Puglia, partendo
dalla storia antica e dalle radici di questa terra. Scopri gli splendori della
Magna Grecia a Taranto visitando il centro della città, ricco di magia, ma
anche a Grottaglie, dove si conservano ancora i segreti della lavorazione della
ceramica greca. Lasciati affascinare dal romanticismo dei castelli normanni
della Puglia, con manieri costruiti su speroni di roccia a picco sul mare,
torri di guardia ancora intatte e antichi manieri in cui aleggiano ancora gli
spiriti degli amori e delle passioni passate.

Vivi il divertimento sulla costa del Salento, fra locali,
bar e tanto divertimento in cittadine che ormai sono famosissime in tutto il
mondo, come Otranto, con il suo castello Aragonese, i ristoranti sul mare in
cui mangiare il pesce al lume di candela e la grande piazza in cui si svolgono
spettacoli locali.

Non c’è niente di meglio che passeggiare fra le campagne
della Puglia, con il profumo degli aranci e dei limoni, gli oliveti carichi di
olive che si muovono con il soffio del vento, il sole tiepido che ti riscalda
la pelle e il cielo limpido.

Tutto questo può essere tuo con una vacanza in Puglia durante
le festività di Ogni Santi, per un week end lungo che non riuscirai a
dimenticare e che ti emozionerà regalandoti ricordi e sensazioni che non
dimenticherai tanto facilmente.

Consigli per il tuo viaggio in Interrail

 

Che cos’è l’interrail? Per alcuni è l’ultimo viaggio da ragazzi, per altri il primo in cui la libertà (e le conseguenti responsabilità) ci spingono a comportarci e a prendere decisioni da adulti. Comunque la si veda quella dell’Interrail è una delle esperienze a maggior livello formativo per gli under 26; un modo per mettere il naso fuori di casa e conoscere nuovi stili di vita, e nuove possibilità di vita.

La libertà, che di solito è vista come una dea alata, con l’Interrail prende invece la forma virtuale delle rotaie che senza limiti chilometrici ci portano in giro per l’Europa e per il mondo.

Cosa serve per l’Interrail? I “duri e puri” di questo tipo di viaggi direbbero che basta il biglietto ed un sacco a pelo per vivere una delle più straordinarie avventure di tutta una vita. È vero. Se tuttavia non ci si vuole accontentare di uno stile di viaggio troppo spartano è bene prevedere di mettere a punto alcuni preparativi prima di partire.

Innanzitutto converrebbe definire almeno ad alto livello il tour che intendiamo percorrere, e questo per capire in prima istanza, magari attraverso una ricerca su internet, se nei Paesi e nelle zone dove ci troveremo, sono disponibili treni coperti dal nostro biglietto Interrail.

In base all’itinerario è bene definire il proprio bagaglio con un abbigliamento adatto (anche se minimale) ai climi che andremo ad incontrare. Se ad esempio, come nell’80% dei casi accade, si sceglie un Interrail estivo in giro per l’Europa, bisogna considerare che nelle varie Germania, Regno Unito, Francia e Penisola Scandinava (tanto per citare alcuni luoghi molto gettonati), le stagioni estive sono miti ma molto piovose.

Allo stesso modo può essere intelligente provvedere prima di partire a stipulare una polizza di assicurazione per il viaggio che ci protegga da tutti i possibili contrattempi che potremmo incontrare durante il nostro viaggio. La più consigliata per un Interrail è una assicurazione per medico e bagaglio. Si tratta di una polizza che ci protegge da eventuali spese per l’accesso all’assistenza sanitaria all’estero o dalla perdita del nostro bagaglio durante viaggio. Una piccola spesa in più per viaggiare senza pensieri.

 

Amsterdam e Anversa, le città dei diamanti

 

La reputazione di Amsterdam come città dei diamanti risale al XVI secolo, quando per sottrarsi alla vessazioni religiose degli spagnoli, molti maestri tagliatori che vivevano ad Anversa si trovarono obbligati a scappare trovando un sicuro rifugio nella libera città di Amsterdam, che divenne così il nuovo epicentro della compravendita e dell’intaglio dei diamanti. La sua importanza si radicò ancora di più quando a partire dalla seconda metà del 1800 furono trovati i diamanti in Sud Africa. Era la città di Amsterdam che si occupava del loro smistamento. Nei primi anni del 1900 il settore dei diamanti in questa città vedeva impiegate oltre 10.000 persone.

Nel 1936 ad Amsterdam venne organizzata la prima esposizione di queste preziose pietre. Le vicissitudini legate alle vicende belliche della seconda guerra mondiale colpirono duramente la città. Oltre 2000 tagliatori di diamanti ebrei vennero deportati in Germania e perirono nei campi di concentramento. A seguito di questo sconvolgente fatto la città di Anversa poté riconquistare il primato sul mercato. Ma Amsterdam si risollevò ben presto e a partire dal 1948 le esportazioni di diamanti e le relative transazioni che si svolgono alla borsa dei diamanti di Amsterdam superano ogni anno le importazioni di circa 10 milioni di euro. La rivalità fra le due città, come si evince chiaramente, è antica e per comprendere ancora di più questo basta ricordare che già durante il XVI secolo Anversa rivestiva il ruolo di leader per quanto riguardava lo sviluppo di tecniche di lavorazione dei diamanti. La sua fama era enorme al punto tale che perfino il Re francese Francesco I, invece di utilizzare i tagliatori di diamanti parigini, si avvalse dell’abilità indiscussa degli intagliatori anversesi.

La città di Anversa infatti, prima della repressione spagnola, aveva in mano quasi il 40% del traffico navale e quindi anche i diamanti sbarcavano nel suo porto. Quando gli ugonotti e gli ebrei furono costretti a scappare rifugiandosi nella più tollerante Amsterdam portarono con loro tutta la capacità e l’arte. La città ebbe perciò la possibilità di esercitare un regime di stretto monopolio, che non riguardava esclusivamente l’industria, ma anche il loro commercio. Anversa venne relegata alla lavorazione di quelle considerate di qualità inferiore. Nonostante questo smacco gli abili artigiani anversesi ebbero la capacità di risollevarsi, trasformando quella situazione in una attività prestigiosa riuscendo a far divenire piccole e mediocri pietre delle meravigliose gemme raffinatamente lavorate.

Sul sito web www.idclondon.net troverete informazioni dettagliate sui diamanti utilizzati come beni utili per gli investimenti, quotazioni e consigli su come investire oggi.