Archivio della categoria: Servizi

Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) A cura della Dott.ssa Floriana De Michele, Psicologa Psicoterapeuta presso ASL e libera professione

Con l’acronimo LEA si indicano i Livelli Essenziali di Assistenza del Servizio Sanitario Nazionale. Il cittadino medio, che sappiamo essere disattento a queste numerose sigle e pluralità di decreti e normative, può chiedersi cosa si indichi con questo termine. LEA indica le prestazioni che lo stato intende garantire al cittadino. Ciò fu stabilito in una prima fase con un decreto del 2001, ma 15 anni più tardi , questo stesso decreto è stato ammodernato come ho riportato nel post del mio blog : livelli essenziali assistenza SSN
La prima domanda che può porsi : sono servizi essenziali ? ed in che senso ?
La domanda è lecita. Perché per essenziali saremmo portati a credere che sono quelle prestazioni senza le quali non potremmo fare a meno.
Quindi , la seconda domanda che ci si può porre: ma forse prima non erano erogati servizi essenziali ? forse non erano adeguati ? o forse allora sono stati ridotti all’”essenziale” ?
Anche queste domande sarebbero lecite . E per questo vogliamo qui fare chiarezza.
Possiamo dire che il livello delle prestazioni è stato innalzato e nulla è stato eliminato nell’ottica di una spending review.
Quindi ad esempio sono state aggiunte ai servizi sanitari alcune prestazioni che prima erano solo sperimentali , come alcune fornite a livello ambulatoriale.
Sono state inserite vaccinazioni che prima non erano obbligatorie , come ad esempio quella per la meningite, che ultimamente ha destato non poche preoccupazioni.
Pertanto il termine LEA indica un livello al di sotto del quale nessuna Regione può andare nell’erogazione del servizio sanitario.
Ogni Regione però, a seconda delle propri disponibilità finanziarie, potrà eventualmente aggiungere servizi ulteriori a quelli essenziali.
Bisogna infatti chiarire che le risorse per i LEA provengono dalla fiscalità dello Stato ai cittadini, cioè dalle risorse pubbliche raccolte con le tasse. Ma poi spetta alle Regioni garantire i servizi. Un’altra prestazione aggiuntiva, che prima non era garantita al cittadino, è appunto quella dello psicologo.
Questa è una decreto storico per l’Italia, in quanto nel SSN non si era mai parlato di servizi di Psicologia in modo così esplicito. Infatti, anche quando un soggetto voleva usufruire di servizi pubblici di Psicologia, questi erano prestazioni sotto la voce “psichiatria” e “neurologia”.
Il lavoro del  Ministero della Salute riconosce ora l’ autonomia scientifica e professionale degli psicologi, il cui lavoro sarà misurabile, quantificabile.
Altri benefici saranno a favore di alcune categorie come i disabili, gli anziani, ai quali saranno garantite protesi , come quelle acustiche digitali, o le carrozzine, che prima non rientravano nei servizi di base o che necessitavano procedure di richiesta molto tortuose.
Anche i servizi a domicilio saranno innovati rispetto al passato, e molte più persone anziane bisognose saranno ora curate ed assistite dal personale sanitario direttamente al loro domicilio.
In sostanza questa modifica del decreto impatterà in maniera sostanziale sulla qualità della vita dei pazienti.

Sigaretta elettronica, serve a smettere di fumare ?

Moltissime persone ad oggi stanno abbandonando la classica sigaretta che ha accompagnato generazioni su generazioni per puntare alle nuove e innovative sigarette elettroniche che in circolazione ormai sono sempre di più.

Le sigarette elettroniche dopo un primo periodo difficile dove sono state letteralmente scartate ora hanno improvvisamente preso il sopravvento e hanno conquistato il cuore di tantissimi fumatori incalliti.

Ma cosa sono queste sigarette elettroniche? Detta brevemente, l’e-sigaretta va produrre vapore, da cui deriva il termine vaping, tramite la semplice combinazione delle 3 parti che la compongono: una batteria al litio che serve per ricaricare l’energia di una sigaretta elettronica quando termina, un atomizzatore che al suo interno contiene il meccanismo riscaldante che di conseguenza va a produrre il vapore, una cartuccia e un tank che

Queste persone non stanno fumando delle sigarette ma hanno probabilmente incominciato a fumare da apparecchi che sembrano sigarette, le cosidette e-sigarette ( o e-cigs). Che cosa sono queste sigarette elettroniche?contiene l’e-juice o che ha una quantità prestabilità di e-juice. L’e-juice non è altro che un liquido, che può avere nicotina o no, e vien venduto in tantissimi sapori.

Le sigarette elettroniche stanno diventando sempre più popolari ma qual’è la migliore di tutte? Secondo noi è la seguente:

Autentica Smok Micro One R80 Controllo Della Temperatura Kit di partenza Acciaio Inossidabile

Un modello di sigaretta elettronica adatto a chi ha voglia di smettere di fumare. Acquistando questo prodotto sarà come aver avuto una vera e propria terapia d’urto. Dal design importante e dalle grandezze non proprio contenute, questa sigaretta elettronica non riproduce le stesse fattezza di una tradizionale sigaretta ma ne uguaglia in tutto e per tutto l’esperienza d’utilizzo: tantissime persone ad oggi, fumatrici da una vita, hanno improvvisamente cosi dal nulla smesso di fumare grazie questo modello di sigaretta elettronica, vista l’estrema potenza che mette a disposizione il suo atomizzatore di ottima qualità che al tempo stesso riesce a garantire un tiro estremamente potente ed efficace.

Il tempo di caricamento, in conclusione, è di 2 ore mentre per quanto riguarda l’utilizzo si parla di ben 72 ore, circa 100 svapate quotidiane. L’energia dell’atomizzazione è di 50/60 w.

La sicurezza passa dagli impianti antincendio: Antincendio Master

 

Nonostante venga impiegato in mille modi, il fuoco può essere considerato come uno dei principali nemici naturali dell’uomo. Sin dall’antichità, più precisamente dall’esatto momento in cui egli è venuto a conoscenza della fiamma, l’essere umano ha sempre tentato di controllare la sua straordinaria potenza, riuscendovi però solo in parte: quando un incendio si propaga all’interno di un edificio ci si trova faccia a faccia con la potenza della natura più pura, ed è per questo che è necessario trovare rimedi essenziali per garantire la totale sicurezza negli edifici e nelle abitazioni.

L’affidabilità dell’impianto antincendio
La soluzione più affidabile per prevenire il possibile scoppio di un incendio è senza dubbio quella di provvedere all’installazione di un impianto antincendio valido e all’avanguardia. O meglio, lasciare che tecnici specializzati provvedano a tale installazione. In realtà il discorso degli impianti antincendio è decisamente più ampio, poiché il tecnico di una determinata azienda potrebbe non soltanto dover provvedere ad un’installazione classica, ma dovrebbe poter anche provvedere alla manutenzione dell’impianto stesso. La difficoltà aumenta ulteriormente nel caso in cui il tecnico si trovi ad avere a che fare con impianti realizzati ad hoc dall’azienda per conto della quale il professionista opera: molto spesso, infatti, i clienti desiderosi di installare un impianto antincendio all’interno di abitazioni o edifici scelgono soluzioni personalizzate per via di richieste specifiche inoltrate alle aziende competent
i. Ciò significa che il tecnico deve saper operare alla perfezione indipendentemente dalla tipologia di impianto a cui si trova a dover dare assistenza.

Le caratteristiche di un’azienda affidabile: Antincendio Master
In questo settore un’azienda affidabile si distingue dalle concorrenti per diversi fattori che, combinati tra loro, possono dirla lunga sulle reali competenze di un’impresa. Una delle realtà riconosciute e affermate è senza dubbio Antincendio Master (link ufficiale http://www.antincendiomaster.it/), azienda operante nell’ambito dell’installazione e della manutenzione di impianti antincendio dal 1978. A conti fatti, questo significa che da quarant’anni i clienti scelgono l’affidabilità e l’esperienza di un’impresa in grado di garantire non soltanto l’assistenza tecnica in caso di necessità, ma anche la possibilità di lasciare che i tecnici e gli specialisti progettino impianti antincendio su misura a seconda delle richieste avanzate da clienti diversi.

Altri aspetti fondamentali
In linea generale, è la multifunzionalità una delle caratteristiche essenziali per le imprese che cercano di far fortuna nel settore degli impianti antincendio, purché la multifunzionalità stessa sia sempre associata alla sicurezza di fondo, che è poi l’obiettivo principale di coloro che operano in tale ambito. Ma un’impresa di questo tipo non deve soffermarsi solamente su progettazione di impianti, installazione e manutenzione degli stessi: potrebbe capitare che un cliente abbia necessità di ordinare equipaggiamenti di vario tipo o specifici prodotti antincendio. In questi casi l’azienda deve farsi trovare pronta, per fronteggiare qualsiasi eventualità: dalla fornitura di estintori alla sistemazione di impianti a polvere, dai prodotti per l’antinfortunistica agli elementi per il primo soccorso. Come si è potuto evincere, il discorso della sicurezza, specie se legato all’ambito degli impianti antincendio, ha
mille e più risvolti.

Organizzare un trasloco online per Roma e Milano

Se vuoi avere un’idea chiara su quanto costerà il tuo trasloco puoi rivolgerti ad aziende che offrono preventivi su misura delle tue esigenze e operano nelle grandi città come Roma, Milano, ma anche in tutta Italia e da o verso l’estero.

Per poter fornire un prezzo realistico bisogna tenere conto che il preventivo online, compilabile comodamente e autonomamente da casa, deve contenere quante più informazioni possibile circa il proprio appartamento e l’appartamento di destinazione. Ad esempio, nella sezione delle misure dovrebbe essere richiesto il metraggio lineare delle aree della “zona giorno” (cucina, sala da pranzo e salotto) e della “zona notte” (camera matrimoniale, eventuale cameretta e bagno) gli indirizzi di partenza e di destinazione, il piano dell’appartamento, la presenza di eventuali problematiche.

 

Traslochi all’estero

Un trasloco verso un’altra città d’Europa significa una vita diversa, più tranquilla o metropolitana, spesso in uno stato con una lingua diversa da quella del proprio stato d’origine. La scelta di un trasloco verso l’estero implica costi e spese diverse da un semplice trasporto ma in mano ai professionisti sarà più facile svolgere tutti i preparativi.

Traslochi dall’Italia partono dalle più importanti città come Milano, Roma, Torino, Palermo, e raggiungono tutta Europa, le grandi città come Parigi, Londra, Barcellona, Berlino ma anche le più piccole.

Il trasferimento in alcuni stati e il trasporto o il passaggio dei mobili alla dogana può comportare delle pratiche burocratiche che, in questi casi, l’azienda si occuperà di sbrigare, senza costi aggiuntivi per il cliente.

 

Custodia mobili in magazzini sorvegliati

State pensando di ristrutturare o ripristinare il nuovo o il vecchio appartamento e non sapete dove mettere i vostri mobili nell’attesa o ancora avete semplicemente bisogno di conservare per qualche tempo i vostri mobili e siete alla ricerca di una soluzione: con più di 200 containers sparsi tra Roma, Torino e Milano l’azienda mette a disposizione un servizio di custodia e sorveglianza dei vostri mobili, vantando già la custodia di oltre 300 appartamenti ed un elevato grado di sicurezza. Il costo dell’affitto dello spazio può partire da un minimo di 6 euro per metro quadro fino ad un massimo di 15 nel caso di esigenze particolari.

I magazzini offrono protezione contro rischi di furto, incendio, agenti atmosferici, allagamenti e roditori, e sono custoditi 24 ore su 24.

Sono una valida alternativa per chi ha bisogno di spazio e vuole affidarsi ad un servizio affidabile e conveniente.