Archivio della categoria: Eventi

Come organizzare un addio al celibato

Se stai cercando qualche consiglio su come rendere unico ed indimenticabile l’addio al celibato del tuo migliore amico, non ti resta che leggere questo articolo, in cui troverai qualche spunto originale per l’organizzazione di questo evento davvero speciale.

 

Innanzitutto l’addio al celibato deve essere organizzato da un amico che conosce davvero bene lo sposo, così da rispettarne i gusti ed il carattere. Quindi, la persona in questione che deve progettare tutto con cura non può che essere il testimone di nozze, il quale può avvalersi del prezioso consiglio degli altri invitati alla festa più divertente e folle dell’anno.

 

Identificata la persona responsabile del super festeggiamento, ecco alcune regole basilari da seguire.

Crea un team unito e riservato!

La collaborazione di uno staff di amici molto stretti dello sposo ( in ottimi rapporti anche tra di loro) è essenziale, così come è fondamentale stipulare un patto di riservatezza ! Quello che succederà durante l’addio al celibato deve rimanere assolutamente un segreto. Questo patto è il metodo più originale per rendere piccante e divertente l’ultimo party da scapolo del tuo migliore amico. Possono esserci anche fratelli e cugini, l’importante è che qualsiasi fatto accaduto non venga raccontato in famiglia !

Prepara un documento di “segretezza” dove redigere le regole più importanti ( ad esempio, non fare foto a persone del sesso opposto, che si divertono soprattutto con il futuro sposo). Attenersi a queste regole garantirà la riuscita dell’addio al celibato.

Scegli la meta e pianifica il weekend  

Dopo aver creato il gruppo perfetto, è arrivato il momento di scegliere la meta, tenendo sempre in considerazione il temperamento dello sposo. Pianifica il budget, la data di partenza e le attività ( sorprese e scherzi inclusi) da svolgere.  

Le idee per un addio al celibato sono davvero tantissime, tocca a te dare quel giusto tocco di originalità. Qui di seguito ti proponiamo un paio di idee.

Se lo sposo è un viaggiatore ed amante della cultura, puoi organizzare una gita in una città d’arte, preferibilmente allestero ! E, mentre passeggiate per la città, non dimenticare lo scherzo. Puoi, ad esempio, trasformarlo in capo gita ( con megafono, cappellino e bandierina) e prendere un gruppo di turisti a caso. Ovviamente alla sera, il giro dei locali è d’obbligo !

Se lo sposo è un amante dell’adrenalina e della natura, puoi organizzare un addio al celibato avventura. I percorsi mozzafiato, sospesi tra gli alberi all’interno di un Parco Avventura sono sicuramente tra le esperienze più divertenti e di maggior condivisione, da ricordare anche a distanza di anni. Non dimenticare, anche in questo caso, di mettere in ridicolo lo sposo !  

Qualsiasi meta tu scelga, ridicolizzare lo sposo, attraverso gli scherzi o i costumi, è l’elemento più importante di questo evento. Via libera alla pazzia e al divertimento sfrenato!

Come scegliere la sala in affitto per la festa della donna

Perché si festeggia la Giornata della Donna l’8 marzo

Ogni 8 marzo si festeggia la Giornata Internazionale della Donna (più comunemente nota come “Festa della Donna”). Questa giornata è stata istituita per ricordare tutte le conquiste delle donne (in ambito sociale, ma anche politico ed economico), ma soprattutto le violenze e le discriminazioni di cui le donne sono vittime, purtroppo, in molti casi, ancora oggi. La data dell’8 marzo (utile l’approfondimento sul tema di Focus.it), che in tempi passati veniva ricordata con importanti manifestazioni, è legata a fatti storici tragici: non ultima la manifestazione femminista dell’8 marzo 1972 che si tenne a Roma in piazza Campo de’ Fiori, in cui poche decine di donne manifestanti furono disperse con violenza perché innalzavano cartelli con scritte ritenute «scandalose», inneggianti i diritti delle donne sui temi di maternità e sessualità. Il significato di questa giornata è quindi molto diverso da quello che ha assunto oggi, a causa del consumismo moderno.

Come festeggiare l’8 marzo, festa della donna?

In occasione della Festa della donna tutti i locali organizzano feste a tema dedicate alle donne. Rinfreschi a buffet, cene, musica dal vivo con pianobar, karaoke, animazione con cabaret, prestigiatore, balli di gruppo e, non di rado, spogliarelli per divertirsi con le amiche e dedicarsi una serata “alternativa”.  Tuttavia, quello generato dal consumismo moderno non è l’unico modo per ricordare una data così importante. Per la Giornata Internazionale della donna è possibile organizzare anche un evento privato, prendendo una sala in affitto per feste, ed organizzando un evento più importante e significativo, che rispecchi meglio il reale valore storico di questa giornata.

Una sala in affitto per la Festa della donna

Che si tratti di un gruppo di amiche, di un club o di un’azienda, organizzare una festa privata per celebrare la Giornata Internazionale della donna con stile non è poi così difficile. Innanzitutto bisogna scegliere una sala in affitto per feste adatta al numero di persone che si intende coinvolgere. È molto utile che la sala per feste si trovi in centro, affinché sia raggiungibile facilmente anche con i mezzi. Bisogna verificare che la sala sia ben servita e che vi sia spazio a sufficienza per il buffet. Se si desidera tenere un discorso o un piccolo dibattito, è necessario accertarsi che siano presenti sedie in numero sufficiente per tutti gli invitati e che la sala in affitto per feste sia dotata attrezzate di tecnologie audio, video e luci, magari con un maxi-schermo e un palco per gli ospiti che interverranno.  Non bisogna dimenticare un po’ di allestimento della sala e musi ca per intrattenere gli ospiti.

Tutte le possibilità offerte da un dj per matrimonio

Ricorrere a un dj per matrimonio per rendere un ricevimento di nozze più divertente e più piacevole per gli invitati permette di usufruire di una gamma potenzialmente infinita di soluzioni e di varianti, grazie alle quali scatenarsi a suon di musica. Cosa c’è di più coinvolgente, infatti, di un dj set allestito da un professionista del settore in grado non solo di riprodurre tutte le playlist che si desiderano, ma anche di anticipare e di soddisfare i gusti e le preferenze dei presenti? Scegliere un dj per l’intrattenimento di un ricevimento può essere una decisione difficile da prendere nel caso in cui tra gli invitati ci siano molte persone in là con gli anni: ma non si deve commettere l’errore di pensare che a un dj e alle sue performance corrispondano unicamente musica a tutto volume, timpani assordati e tanta confusione.

Tutt’altro: il vero vantaggio che deriva dal ricorrere a un dj per una festa come può essere quella allestita dopo un matrimonio sta nel fatto che si può decidere quale musica riprodurre e in che modo riprodurla con la massima libertà e all’insegna della massima versatilità. Ogni proposta può essere personalizzata a seconda delle proprie esigenze, e il risultato è una selezione musicale che viene sì preparata in anticipo, ma che può essere cambiata, aggiornata e modificata come meglio si crede.

Cosa può fare un dj per matrimonio

Un dj per matrimonio è letteralmente in grado di stravolgere e di rivoluzionare lo svolgersi di un ricevimento: in senso positivo, ça va sans dire. Seguendo le indicazioni e i suggerimenti forniti dagli sposi, viene predisposta in modo accurato una selezione musicale che prevede la programmazione di diverse playlist con vari generi di sequenze. Chi è un amante della musica house può optare soprattutto per questo tipo di soluzioni, mentre gli amanti del pop possono orientarsi su un altro versante; e lo stesso vale anche per la musica commerciale, per i grandi successi internazionali, per le canzoni italiane più famose, per i revival, e così via. Volendo, è possibile abbinare questa straordinaria esperienza sensoriale anche con l’installazione e la messa a punto di giochi di luci e colori straordinari, sulla base di set specifici organizzati ad hoc.

Il servizio del dj set nella maggior parte dei casi viene scelto per il momento del taglio della torta: ma si tratta di una decisione individuale – anzi, in questa circostanza sarebbe meglio dire “di coppia” – il che significa che non ci sono regole precise e ognuno può agire come meglio crede. Inoltre, di solito non sono previsti dei limiti di orario: la festa può continuare fino a notte inoltrata, permettendo a giovani e meno giovani di lasciarsi andare per una volta e di scatenarsi a suon di musica. Le note faranno divertire gli sposi e gli invitati per un ricevimento decisamente incredibile.

Organizzatori di eventi: ecco in cosa consiste il loro lavoro

Avete mai immaginato di organizzare il vostro matrimonio in una splendida cornice come quella di Roma? Questo rappresenta il sogno di tante donne che hanno voglia di sposarsi in una città nota al mondo per il suo romanticismo, basta ricordare che questa ha fatto da scenario a parecchi film importanti dedicati all’amore come “Vacanze Romane”. Oppure più semplicemente volete organizzare un evento importante di qualsiasi genere con sfondo uno splendido panorama romano? Da oggi tutto è possibile grazie all’aiuto anche delle agenzie che si occupano dell’organizzazione di eventi. Questo tipo di imprese ormai è molto ramificata sia nel territorio romano che nazionale. Il loro compito è quello di occuparsi di tutto il necessario per l’ottima riuscita del vostro party, in quanto seguiranno le vostre linee guida. Durante la fase organizzativa della manifestazione, l’agenzia metterà a vostra completa disposizione una vasta gamma di contatti che vi aiuteranno ad allestire la parte legata al ristoro e alla location. Con l’arrivo della stagione fredda la maggior parte di queste, molto probabilmente, vi proporranno delle sedi esclusive al coperto o che abbiano comunque un’ampia vetrata che non nasconda il panorama. Ma come trovare l’azienda che fa per voi?

 

Organizzatori di eventi: come scegliere l’agenzia perfetta per pianificare il vostro party esclusivo nel cuore di Roma
Per quanto riguarda l’organizzazione eventi Roma non sarà difficile trovare l’agenzia più adatta a voi. Dovrete semplicemente decidere che genere di evento vorrete organizzare e soprattutto dove. Per quanto riguarda il matrimonio è sempre consigliabile affidarsi all’aiuto della figura del wedding planner, che vi guiderà in questo percorso evitando ulteriore tensione alla sposa. Per quanto riguarda tutti gli altri tipi di eventi bisogna guarda bene cosa offre il mercato e capire chi è la persona adatta a voi. Quando dovrete organizzare un meeting di lavoro, ad esempio, sarebbe meglio chiedere il supporto di un Pr che sarà in grado di consigliarvi anche la perfetta location. Nel caso in cui il vostro evento dovrebbe tenersi la mattina, il top senza ombra di dubbio sono le terrazze panoramiche che affacciano su Roma. Se, differentemente, ci dovessimo trovare davanti altri eventi, le scelte sono davvero tante: hotel, ristoranti, pub, discoteche ecc… e in alcuni casi anche resort e spa. In ogni caso avrete a completa disposizione un personale qualificato ad esaudire ogni vostro desiderio e che vi assicureranno l’ottima riuscita del party.