Archivio della categoria: giovani

Liquidi per sigaretta elettronica: i nuovi trend in voga fra i giovani

I giovani preferiscono le sigarette elettroniche: i trend giovanili fanno vendere i liquidi per le e-cigarette

 

Recenti studi in materia di giovani e fumo hanno evidenziato come le nuove generazioni siano attratte dalle e-sigarette. Il numero di coloro che iniziano a fumare preferendo la versione elettronica della sigaretta è in continua crescita. A destare curiosità sono i liquidi per sigaretta elettronica scelti dai giovani. Come per ogni cosa che fanno, creando dei trend. I produttori offrono sostanze combinate con i più disparati aromi e sono proprio questi ultimi a fare breccia.

Il mercato, in rapida evoluzione, vede allargare l’offerta grazie alle ricerche sui gusti dei ragazzi.

 

Da un lato loro vogliono provare qualcosa di nuovo, sperimentare i gusti, dall’altro contribuiscono a determinare il successo o il fallimento del lancio di nuovi composti. I liquidi per sigaretta elettronica sono un po’ come le bevande, una formula che piace con l’aggiunta di innumerevoli varianti. Qualcuno sostiene che le ragioni delle preferenze siano puramente psicologiche. Certamente è vero che la psiche influisce, ma chi aspira il vapore prodotto dai liquidi delle sigarette elettroniche giudica anche con altri sensi. Il gusto risveglia i sensi e forse è proprio questo a selezionare gli aromi in voga.

 

Spezie, fiori e frutti sono normalmente gli aromi più forti, ricercati da coloro che desiderano sensazioni intense.

I giovani hanno gusti più più vivaci e tonici. Patchiuli, limone e menta sono tra i liquidi per sigaretta elettronica più trendy.

Gli aromi fruttati vanno per la maggiore per la loro freschezza, risultano essere tra i più buoni e molto apprezzati dai ragazzi che si avvicinano alle sigarette elettroniche. A preferirli sono i giovani fumatori 3.0 che comprano online e scelgono il made in Italy.

 

Recentemente sul mercato si trova un aroma ottenuto da un misto di frutta secca, con arachidi e noci, e sta avendo grande successo perché ha un gusto innovativo. Ottimi riscontri per il mentolato, un classico per le sigarette tradizionali, che ha fatto il suo ingresso tra i liquidi per sigaretta elettronica. Lo svapo emana un sapore di erbe, dalla liquirizia alla menta piperita. L’aroma è perfetto per l’estate, molto particolare e forte. Ma alcuni giovani non disdegnano la dolcezza: una combinazione tra vaniglia, panna, biscotto e nocciole sembra essere molto apprezzata, ideale per assaporare in modo completo la fumata elettronica. Frutti di bosco e cocco scalano la classifica in quanto sono forti, intensi ed il loro svapo permette a naso e bocca di lasciarsi avvolgere dal gusto.

 

I liquidi per sigaretta elettronica possono essere acquistati online, approfittando di una vasta gamma di prodotti disponibili. I giovani amano esplorare, per cui oltre a trovare gli aromi migliori, quelli che piacciono di più, si possono vedere le novità e lasciare la scelta all’istinto, alla voglia di provare nuovi gusti e, perché no, di personalizzarli. Infatti in vendita si trovano i liquidi per sigaretta elettronica con sapori singoli, botticini e pipette e creare la propria ricetta, mescolando gli aromi. Per i giovani l’originalità è tutto.
La professionalità e l’affidabilità sono due caratteristiche molto importanti, per questa ragione è bene rivolgersi ad imprese affermate nel settore. Oltre ai gusti è fondamentale utilizzare prodotti che assicurino una certa qualità, visto che le sostanze entrano in circolo nel nostro corpo.

Come capire se piaci ad una ragazza

Stai cercando come capire se piaci ad una ragazza? Se lo vuoi davvero capire continua a leggere. Sei capitato sull’articolo che fa giusto al caso tuo.

Breve premessa per capire se piaci

Quelli elencati non sono altro che segnali e comportamenti che puoi vedere da parte di una ragazza che è interessata a te. Ad ogni modo non devi prestarci troppa attenzione in quanto  per le donne l’attrazione, non è come avviene per gli uomini più on-off, cioè o c’è o non c’è ma al contrario è più graduale.

Immagina per esempio un termostato che pian piano misura l’alzarsi della temperatura. Bene magari non sono proprio dei termostati le donne, ma ci siamo capiti. Giusto un esempio.

Quindi una volta visti i segnali non starci a badare troppo e provaci lo stesso. Inoltre devi sapere che le donne spesso sono confuse sul da farsi e quindi non sanno loro stesse se davvero vogliono starci con te.

Ecco quindi alcuni segnali che dovresti cogliere per capire se piaci ad una ragazza

 

  • Come parla

 

Iniziamo con qualcosa di semplice: il modo in cui parla. Se stai provando a flirtare con una ragazza, tu devi decisamente prestare a cosa sta dicendo e soprattutto come lo sta dicendo.

Tieni conto anche che ogni ragazza è differente, ma molte ragazze sono anche un po’ nervose quando le approcci o tu li piaci.

La sua voce per esempio può avere delle tonalità differenti e tremare un po’ – se inoltre ti sembra ansiosa, a meno che non si trova ovviamente in una situazione di disagio, tipo essere approcciata da sola in una strada buia, è sicuramente eccitata da cosa sta succedendo.

Ovviamente se lei mantiene la conversazione, incomincia a farti domande, chiede delle tue ex ragazze, puoi stare sicuro che sia interessata.

Se cerca di sapere quali sono i tuoi obbiettivi futuri e i tuoi hobbies sono segnali che ti fanno capire se piaci ad una ragazza e puoi stare sicuro che è interessata ed incuriosita da te.

Non ti devo dire io che il fatto che lei ti dica che sia single è assolutamente un chiaro segno d’invito a continuare, giusto?

 

  • Sguardo e eye contact

 

Si dice che gli occhi sono la finestra dell’anima. Questa frase non può essere più vera quando flirti con una ragazza.

Inoltre continuare a mantenere lo sguardo con una ragazza ti fa apparire può forte e sicuro di te stesso ed è un ottimo modo di flirtare e creare attrazione.

Ovviamente non ti mettere a fissarla costantemente risulteresti inopportuno e le daresti sensazioni d’imbarazzo.

 

  • Linguaggio del corpo

 

Questo probabilmente è la categoria più importante. Il modo in cui lei si siede, si muove e si alza mentre tu sei vicino può essere l’indicazione migliore per capire se le piaci.

La prossima volta che ti trovi al bar, in discoteca o persino al supermercato a parlare con una donna che ti piace ed hai visto poche volte, cerca, sempre senza pensarci troppo questi indizi:

  • Si appoggia a te
  • Le sue gambe non sono incrociate
  • Ti sorride spesso
  • Cerca il contatto fisico
  • Si gira con fianchi verso di te
  • Si morde le labbra
  • È vestita in maniera chiaramente seducente se sapeva di incontrarti
  • Gioca con i suoi capelli mentre parla con te

 

 

  • Nota come si comporta quando è con gli altri per capire se piaci ad una ragazza

 

Se è con un gruppo di amici o amiche, devi parlare anche con loro. Qualche volta le donne effettuano dei “test” per capire se sei un potenziale buon fidanzato facendoti conoscere le sue amiche o amici e capendo se vai d’accordo con loro.

Quindi se lei ti presenta qualcuno è sicuramente un buon segnale di gradimento nei tuoi confronti.

Oltre a questi segnali a livello comportamentale ne possiamo trovare altri a livello digitale.

Infatti come saprai oramai da tempo è una realtà chattare e mandarsi messaggi per flirtare. Che lo vogliamo o meno la tecnologia gioca, al giorno d’oggi, un ruolo importante anche in questo campo.

Andiamoli a vedere qui di seguito.

 

 

  • Vi messaggiate ogni giorno

 

È davvero un ottimo segno questo. In genere due chiare evidenze che le piaci sono:

  • Lei ti risponde ai messaggi velocemente
  • Più parlate, più significa che lei ha attrazione

 

 

  • Lei non ti risponde solo con una parola

 

Se lei ti risponde non solo tramite un “hey” oppure “tutto bene” ma mantiene la conversazione è chiaramente un ottimo segno.

 

  • È lei a contattarti per prima

 

In questo caso lei  è cosi interessata che si espone e ti contatta per prima.

 

  • Posta foto di voi due sui social

 

Questo è anche un ottimo segno perché significa che lei vuol far saper al mondo che vi frequentate. Non perdere l’occasione di ricambiare per aumentare la vostra intesa

 

  • Quando la chiami non si nega

 

Ogni volta che la chiami lei sembra eccitata dal parlare tra di voi. Mantiene volentieri la conversazione e lascia momentaneamente anche se è impegnata quello che sta facendo.

Quanti segnali bisogna guardare per capire se le piaci veramente?

Bene come ti ho anticipato sopra i segnali vanno letti e basta. Non devi starci a pensare molto. Quello che al contrario dovresti fare è continuare a lavorare per creare attrazione in lei.

Ad ogni modo una buona regola è contarli:

  • Cinque o più: è probabile che sia interessata ad una relazione
  • Tre o quattro: lei chiaramente ha interesse ma le cose necessitano di evolversi
  • Uno o due: non ti sta dicendo molto. Non puoi essere sicuro che davvero le piaci ma la porta non è del tutto chiusa. Se davvero ti piace continua a creare attrazione ed aspetta per maggiori segnali.

Conclusione per capire come piaci ad una ragazza

Come hai visto capire se davvero piaci ad una ragazza non è la maggior parte delle volte nero o bianco. In genere vi è una sfumatura di grigi e questo articolo aiutandoti a capire se piaci ad una ragazza ti ha messo sulla giusta strada per poter arrivare a baciarla.

Promozione aziendale: quando il target sono i più giovani

Molte delle aziende che si sono affacciate da poco sul mercato hanno come target di riferimento le persone più giovani. Questa è senza alcun dubbio una scelta vincente, le persone più giovani sono infatti quelle che hanno delle esigenze rinnovate rispetto al passato, esigenze che quindi non possono essere soddisfatte appieno dagli oggetti e dai servizi che da anni ormai fanno parte delle nostre vite. Un’azienda capace di rispondere con un oggetto innovativo o con un servizio del tutto nuovo a queste esigenze è senza alcun dubbio un’azienda che ha davanti a sé una strada di successi, un’azienda che può crescere in modo davvero intenso. Grazie ai nuovi strumenti online di promozione aziendale crescere per le aziende è oggi ancora più semplice rispetto al passato, il web infatti permette di arrivare dritto al cuore proprio delle persone più giovani che sono solite navigare online per ore e ore ogni giorno, il web inoltre permette di fare delle campagne di promozione davvero intense, mirate, di alto livello senza per questo però spendere un’esagerazione, cosa questa importante per le aziende nate da poco che non possono permettersi di dar fondo a tutti i loro risparmi.

Questo è vero, ma è vero anche che le aziende nate da poco devono partire dal basso. Non possono di certo pensare di mettersi solo ed esclusivamente online, devono trovare il modo di far circolare il loro nome tra la gente anche direttamente in strada. Sì, la strada è il punto di partenza ideale. Le persone della città in cui l’azienda nasce inizieranno così a parlare di questa nuova realtà, i giovani della città inizieranno ad amarla. Da lì poi si inizierà ad espandersi verso i paesi e le città vicine sino a raggiungere nel giro di qualche anno anche alcune delle città più grandi d’Italia. A quel punto il web avrà davvero ragione di esistere, a quel punto sarà possibile aumentare la propria fama grazie alle campagne online. Ma come riuscire a far circolare il proprio nome in strada? Semplice, con i classici strumenti cartacei come  volantini personalizzati, i biglietti da visita, le brochure aziendali.

Ecco alcuni consigli per realizzare questi strumenti nel miglior modo possibile. Prima di tutto realizzateli in modo autonomo sfruttando le tipografie online. Riuscirete infatti a risparmiare davvero molti soldi e a dare vita a degli strumenti davvero personalizzati in base alle vostre esigenze. Non dovete pensare che sia difficile, troverete infatti un software che vi guiderà nella realizzazione e che vi permetterà di personalizzare ogni dettaglio. Vi consigliamo poi di scegliere dei colori abbastanza brillanti e accattivanti, magari optando tra quelli di maggiore tendenza in questo momento. Solo così riuscirete a catturare l’attenzione dei più giovani. Cercate poi anche di scegliere delle fotografie e delle grafiche altrettanto accese. Le scritte devono essere brevi e concise e devono essere ben leggibili, meglio optare quindi per un classico colore nero che risalti sui colori scelti per lo sfondo e per le immagini. Infine affidatevi sempre ad aziende affidabili come Exaprint per stampare i vostri supporti cartacei promozionali.

Grazie a questi pochi e semplici consigli vedrete che riuscirete di sicuro a dare vita a delle campagne di promozione cartacea capaci di colpire dritto al cuore i più giovani, provare per credere!

Come smettere di scommettere

La dipendenza dal gioco d’azzardo non e’ qualcosa da sottovalutare, ma anzi oggi giorno e’considerata una vera e propia patología, nonche’ un disturbo del comportamento umano che viene spesso associato ai quei disagi relativi ad uno scarso controllo dei propri impulsi.

Non e’ un caso infatti che la dipendenza dal gioco viene considerata alla stregua della tossicodipendenza per via del compulsivo bisogno di soddisfare il proprio desiderio di gioco con una frequenza talmente alta che si traduce nella spesa di un ingente quantita’ di denaro che spesso e’ difficile recuperare, portando il soggetto ad investire al di sopra delle proprie reali possibilita’, indebitandosi notevolmente e andando cosi a disinteressarsi completamente degli impegni della propria vita quotidiana. A peggiorare lo stato emotivo di un típico giocatore d’azzardo e’ stato sicuramente l’avvento multimediale delle applicazioni on line che hanno cosi reso meno individuabile un potenziale giocatore segregando la sua patología nello spazio chiuso e domestico permesso dalla possibilita’ di giocare ogni qual volta ne avesse bisogno e desiderio.

Di conseguenza oggi giorno chiunque ha a disposizione una connessione internet e un collegamento con carta di crédito, puo’ accedere liberamente alle piattaforme on line di gioco d’azzardo diventandone dipendente o addirittura schiavo. Infatti da questo punto di vista il gioco d’azzardo on line e’ molto piu’ pericoloso di una sala da gioco perche’ nella solitudine il potenziale giocatore ha meno freni e non ha dunque paura di incontrare lo sguardo critico di un osservatore che potrebbe giudicare il modo con cui cerca di soddisfare il proprio desiderio di gioco.

Per capire se una persona e’ davvero dipendente dal gioco d’azzardo basta osservare alcuni comportamenti che dovranno essere considerati come una sorta di campanello d’allarme sullo stato emotivo-compulsivo del soggetto tra cui la sua irrequietezza e irritabilita’quando tenta di interrompere il gioco d’azzardo oppure quando  è continuamente intento a rivivere esperienze trascorse di gioco o a pianificare la prossima impresa di gioco.

Fonte: http://pronosticiseriea.org/