Archivio della categoria: Bellezza

Spazzole agli ioni: acquistarle secondo le caratteristiche

Spazzola agli ioni: guida all’acquisto

La spazzola agli ioni è lo strumento ideale per avere sempre una messa in piega perfetta, senza bisogno di andare dal parrucchiere. Questo innovativo prodotto di bellezza permette di modellare i capelli in pochi minuti, semplicemente spazzolandoli. La tecnologia agli ioni elimina l’effetto crespo e dona alla chioma volume e brillantezza. Con la spazzola ionica si possono realizzare tante pettinature diverse per un aspetto sempre bello e curato.

Cos’è la spazzola agli ioni

La spazzola agli ioni è un prodotto innovativo per l’hairstyling che permette di creare pettinature eleganti e alla moda. Questa spazzola è dotata di uno speciale rivestimento ceramico che surriscaldando liscia i capelli e permette di realizzare tante pieghe differenti. Il suo utilizzo è molto semplice, basta accenderla e impostare la temperatura prescelta attraverso il display presente sul manico e utilizzarla come una comune spazzola. Le setole della spazzola termica distendono il capello mentre il calore si occupa della messa in piega. La temperatura va regolata in base alla propria tipologia di capelli: se sono sottili e fragili si consiglia di usare basse temperature sotto i 200°, temperature più alte possono essere usate con capelli folti e robusti. Durante il suo utilizzo la spazzola elettrica rilascia ioni che distribuendosi sui capelli, eliminano l’energia elettrostatica e li fanno apparire più luminosi e disciplinati. In commercio ne esistono di tante marche e modelli differenti. Una versione nota è la spazzola rotante che se fatta ruotare sulle ciocche di capelli, crea fantastiche onde e boccoli morbidi, per look sbarazzini e vivaci.

A cosa serve la spazzola agli ioni

La spazzola agli ioni si utilizza come una comune spazzola per capelli, con la differenza che riscaldando e rilasciando ioni rende più semplice e bella la messa in piega. Utilizzando inclinazioni diverse della spazzola è possibile creare tante pettinature diverse, lisce o mosse. É particolarmente indicata per chi ha i capelli lunghi e la mattina necessita di un modo veloce per sistemarli. Infatti questo prodotto elimina facilmente l’effetto crespo che può generarsi a seguito di umidità e sudore sul cuoio capelluto, lasciando la chioma liscia e lucente. Sfrutta l’effetto ionizzante che mantiene i capelli più idratati e neutralizza l’energia elettrostatica, rendendo la chioma più setosa e morbida al tatto, rispetto all’uso della sola piastra. I capelli appaiono subito vellutati e nutriti, come se si fosse appena effettuato un trattamento di bellezza in salone. Anche chi ha i capelli corti può beneficiare degli effetti della spazzola agli ioni, poiché permette di sistemare ciuffi e punte ribelli, donandogli il giusto volume. Con la spazzola agli ioni si possono realizzare in casa pettinature come quelle del parrucchiere, semplicemente pettinando i capelli. La maneggevolezza di questo prodotto lo rende ideale anche per chi ha poca dimestichezza con l’hairstyling e poco tempo da dedicare alla cura dei capelli.

Come scegliere la spazzola agli ioni

In commercio si possono trovare tante marche e tipologie di spazzole agli ioni differenti, ognuna dotata di caratteristiche diverse. Per scegliere quella adatta alle proprie esigenze, può essere utile seguire alcuni semplici consigli:

  • Scegliere la spazzola agli ioni in base al tipo di capello: la chioma su cui andrà utilizzata la spazzola è l’elemento maggiormente discriminante nella scelta della spazzola elettrica da acquistare. Se si hanno capelli grossi e folti, particolarmente difficili da lisciare, è necessario usare una spazzola potente che raggiunga temperature molto elevate, al contrario chi ha capelli fini che tendono a spezzarsi, dovrà optare per prodotti delicati in grado di raggiungere temperature minime. Per le chiome lunghe meglio utilizzare spazzole agli ioni larghe per lisciare più velocemente tutte le ciocche mentre per i capelli corti vanno bene anche quelle standard o più piccole, per risultati di maggiore precisione. Se si amano le messe in piega lineari, optare per le spazzole elettriche con forma classica, invece se si desidera realizzare onde e ricci, acquistare quelle rotanti che permettono di ottenere splendide pettinature morbide e voluminose.
  • Scegliere una spazzola agli ioni professionale: acquistare un prodotto professionale garantisce sempre risultati migliori poiché si tratta di strumenti appositamente studiati per i professionisti del settore con esigenze e aspettative specifiche. Uno dei marchi più conosciuti ed apprezzati nel mondo dell’hair styling è Gama Professional che vanta una vasta gamma di prodotti professionali per capelli di alta qualità e con prezzi convenienti. Essa ha realizzato Ionic Brush 3D, l’innovativa spazzola a batterie che rilascia fino all’80% di ioni in più rispetto agli altri prodotti in commercio. Questi vengono rilasciati sia lateralmente sia frontalmente per una distribuzione più omogenea e una maggiore protezione dei capelli. Possiede una tripla azione: anti-frizz per eliminare i capelli crespi, brillantezza per donare luminosità alla chioma e ricostruzione per riparare i capelli danneggiati. É una spazzola molto leggera, dal design sinuoso e con manico ampio, per una migliore maneggevolezza durante il suo utilizzo, anche sui capelli più difficili. Le setole in plastica morbida e il cuscinetto in gomma rendono più dolce l’impatto sul cuoio capelluto, rispettandolo. Un’altra spazzola agli ioni che merita di essere segnalata è Turbo Ion 2000 Rotating, pensata per chi ama le pettinature mosse. Si tratta di una spazzola rotante con due velocità regolabili, bassa, per capelli sottili e alta, per capelli grossi. La rotazione può avvenire in senso orario o antiorario, a seconda dell’orientamento che si desidera donare alle ciocche. Il rilascio continuo di ioni garantisce l’effetto anticrespo e una chioma voluminosa e brillante. Nella confezione sono presenti due spazzole intercambiabili, per pettinature differenti.
I vantaggi della spazzola agli ioni

Usare una spazzola agli ioni porta molteplici benefici alla vita quotidiana. Ecco una lista dei principali vantaggi di questo prodotto:

  • Liscia i capelli in pochi minuti: grazie al grande potere lisciante di questa spazzola, anche le chiome più indisciplinate possono essere domate in poco tempo, semplicemente con un colpo di spazzola.
  • Piastra e pettine in un solo prodotto: la spazzola elettrica unisce due prodotti essenziali per l’hairstyling, il pettine per spazzolare i capelli e la piastra termica per lisciarli, facendo risparmiare molto tempo davanti allo specchio.
  • Crea tante pieghe differenti: a seconda del suo utilizzo, la spazzola termica può creare pettinature lisce o mosse, per ottenere un aspetto sempre diverso a seconda del proprio umore.
  • Risultato duraturo: le pieghe realizzate con questa spazzola durano molte ore e consentono di avere un aspetto sempre in ordine. Il risultato è massimo se l’uso della spazzola viene combinato con altri prodotti fissanti come spray, lacca e gel.
  • Non danneggia i capelli: a differenza di phon e piastre che tendono ad indebolire il capello, la spazzola agli ioni liscia i capelli in modo delicato, senza bruciarli e stressarli.
  • Elimina l’effetto crespo: la tecnologia agli ioni permette di eliminare in pochi secondi l’energia elettrostatica sui capelli appena lavati, facendoli apparire più luminosi.
  • Temperatura regolabile: il display sul manico consente di impostare la temperatura desiderata, a seconda del tipo di capello e del risultato che si vuole ottenere.
  • Materiali innovativi: è realizzata con materiali di qualità, come ad esempio la ceramica, il cui scopo è quello di proteggere i capelli dai danni provocati dal calore, in modo da mantenerli forti e sani più a lungo.
  • Facile da usare: si usa come una semplice spazzola e può essere utilizzata anche da chi non ha esperienza con i prodotti per capelli.
  • Previene le scottature: grazie all’ampio manico, afferrarla risulta molto facile e non si rischia di venire a contatto con le setole calde, prevenendo il rischio di bruciature.
  • Manutenzione semplice da effettuare: questo prodotto può essere pulito facilmente, rimuovendo i capelli rimasti al suo interno ed eliminando le impurità su setole e piastra interna con gli stessi detergenti utilizzati per gli altri prodotti termici per capelli.
  • Prodotto garantito: tutte le spazzole agli ioni vendute in commercio sono dotate di garanzia che ne certifica la qualità e protegge il cliente da eventuali malfunzionamenti.

Cosa regalare alla mamma per il 9 maggio, ecco qualche idea originale

Snoblesse-Gifbox-Sequence-2-1

La Festa del 9 maggio è un’occasione magnifica per dimostrare il nostro affetto ma la scelta di una idea regalo mamma si fa sempre problematica. Infatti, trovare il regalo giusto, specialmente se la nostra mamma è una donna iperattiva e fashion, non sempre è facile e rischiamo a volte di cadere nella banalità. Inoltre, l’ampia scelta disponibile sul mercato non semplifica per nulla la ricerca di un regalo adatto alla ricorrenza. Allora, come fare per trovare l’idea regalo più adatta ad un giorno così importante? Ecco di seguito alcune idee per destreggiarsi tra mille articoli e individuare il regalo giusto.

Il regalo giusto per ogni mamma

Per iniziare la ricerca bisogna fare una selezione sulle possibili attrazioni per la nostra mamma: consideriamo i suoi gusti e valutiamo tra possibili soluzioni tradizionali o innovativi, o magari qualcosa che sia un concentrato tra le due proposte. Ad esempio, il classico mazzo di fiori può consistere in una splendida composizione creata da veri artisti dei fiori che realizzano piccole opere d’arte in pregiati contenitori scelti appositamente per l’occasione.

L’idea di regalare qualcosa per la casa è sempre azzeccata, specie se la nostra mamma ama circondarsi di cose carine e reinventare gli oggetti d’arredo. E allora sorprendiamola con un regalo originale che può essere un asciugamano personalizzato, un cuscino a forma di cuore con una foto della famiglia, un contenitore di erbe aromatiche in stile Shabby, delizioso e tanto di moda.

Anche una fragranza di un brand famoso è un’idea regalo preziosa e indovinata, così come lo può essere un gioiello, magari un delizioso punto luce, semplice e discreto se non ama i gioielli vistosi. In caso la scelta preferenziale prevede un costo basso è possibile scegliere tra incantevoli monili realizzati a mano e personalizzati a richiesta. Un’altra scelta alternativa potrebbe essere un pacchetto di sedute in un centro benessere: online sono disponibili offerte strepitose che prevedono massaggi, saune, aromaterapia e altri trattamenti in base alla spesa da fare. In ogni caso, si tratta sempre di lussuose spa che offrono sconti in particolari periodi dell’anno. Un trattamento di bellezza come idea regalo è senza dubbio apprezzato, è un modo per invitarla a pensare anche a se stessa.

Un’idea diversa come regalo

Se nessuna idea sembra indicata a soddisfare la scelta del regalo ideale per la mamma per il 9 maggio, allora la carta regalo è la soluzione ideale per risolvere ogni dubbio e lasciare a lei la possibilità di scegliere tra una serie infinita di brand per trovare il regalo perfetto. La card Snoblesse è perfetta per regalare alla mamma un ricordo speciale per il 9 maggio e darle la possibilità di scegliere tra capi alla moda, gioielli, viaggi e tante altre proposte di lusso tra innumerevoli marchi prestigiosi. Con una carta regalo Snoblesse la nostra mamma sicuramente sarà felice di scegliere personalmente il suo regalo in dei negozi preferiti. Con la carta regalo le dimostreremo in maniera evidente che conosciamo il suo carattere e, visto che è una mamma esigente, è giusto darle la massima libertà nella scelta del regalo!

Capelli Extension

Hai sempre desiderato che i tuoi capelli si allunghino velocemente, e dunque, sei stanca di aspettare che crescano da soli? Una possibile, veloce e sorprendete soluzione sono sicuramente le extension per capelli. Con il termine extension ci riferiamo a delle integrazioni artificiali ai capelli veri, e differentemente dalle parrucche, le extension non vanno a creare un’acconciatura finta sulla testa, ma vanno ad allungare o dare volume alla propria capigliatura. L’unica difficoltà iniziale è quella di riuscire a trovare il colore delle ciocche adatte al proprio tipo di capello, in quanto un colore molto simile, andrebbe a rendere il risultato più naturale possibile. Inoltre, voglio informarti che le extension possono essere realizzate sia con capelli umani, sia con capelli sintetici.

Dunque, l’effetto finale delle extension è quello di simulare il tipo di capelli che di norma non possono essere realizzati con quelli veri. Oltre ciò, è possibile applicare le extension da soli, ma il risultato del parrucchiere è migliore. Il lavoro del parrucchiere, dunque, consiste nell’applicare le extension a una distanza di circa 0,5 cm dalla radice dei capelli della cliente e fissarle con la cheratina, ovvero ci riferiamo a una sostanza che asciugando s’indurisce, ma non spaventarti non ti lascerà la testa pesante, anzi diventa abbastanza leggera. Per quanto concerne la cheratina, possiamo affermare che questa è una sostanza impermeabile che permette ai capelli di essere solidi. Inoltre, voglio ricordarti che, esistono diverse tecniche che permettono di fissare le extension. Come dicevo prima, la tecnica più utilizzata è quella alla cheratina che, viene applicata alla base dei capelli.

Ma come mai questa è la tecnica più utilizzata? Semplice, perché, esteticamente dà risultati migliori, tuttavia, si consiglia di prestare molta attenzione a questa sostanza, in quanto potrebbe causare irritazioni o allergie alla cute. La seconda tecnica di fissaggio, viene denominata “Brasiliana” e, consiste nell’annodare le ciocche di extension ai capelli veri. Anche il risultato di questa tecnica è alquanto apprezzabile, ma la durata è più breve rispetto a quella alla cheratina, in quanto dura solo tre mesi circa. Esiste anche un’altra tecnica per fissare le extension, e si chiama “Africana” che, consiste nel realizzare delle treccine parallele ai propri capelli, a cui vengono successivamente cucite le extension.

Questa è definita la tecnica più rapida, rispetto alle altre due, tuttavia l’effetto delle ricrescita dei capelli veri è alquanto evidente. Per di più, se decidi di applicare le extension, devi sapere che queste richiedono molta attenzione. Sicuramente non devi cambiare shampoo, anzi puoi utilizzare quello di sempre, ma devi lavare i capelli almeno tre volte a settimana e, applicare una maschera una volta a settimana. Oltretutto, per evitare che si formino nodi, devi spazzolare i capelli molto spesso, e una volta al mese devi recarti dal parrucchiere per togliere i capelli impigliati nella sostanza chimica.

ll piercing al naso: dall’India all’Occidente è il più richiesto

ll piercing al naso è forse il più sfoggiato e non solo dalle ragazze e dai giovani in generale ma anche da persone adulte; oltre che da molte celebrities; le tipologie di piercing al naso sono parecchie, a seconda del punto perforato, della direzione richiesta del foro e dei gioielli applicati.

Il più comune è il piercing alla narice, ispirato dalle usanze socio-culturali dell’India, dove viene praticato sulla narice sinistra delle giovani donne; pare che la posizione agevoli il parto, questa teoria si basa sulle conoscenze della medicina Ayurvedica, anche le usanze del Pakistan e del Nepal hanno influenzato questo piercing nel resto del mondo, che è stato ripreso e diffuso in Occidente dai ragazzi dediti alla cultura punk.

Viene portato sia dalle donne che dagli uomini; in alcuni casi vengono perorate entrambe le narici; oppure il setto nasale che è un piercing decisamente meno diffuso di quello alle narici. In questo caso è la cartilagine che divide le due narici ad essere perforata e adornata con un gioiello, che va applicato con molta cautela e che deve essere leggerissimo; il naso è delicatissimo e sensibilissimo al dolore.

In Bengala il piercing al setto si usa come segno distintivo per le donne sposate; indica che la donna è occupata sentimentalmente. In Nepal invece serve per distinguere la posizione sociale, in base al metallo utilizzato per il gioiello: oro, argento o metalli poveri.

Queste tipologie di piercing al naso sono risalenti a epoche molto remote, a differneza del piercing al ponte cioè un foro praticato alla parte superiore del naso, è piercing superficiale e abbastanza problematico, inventato di recente e molto difficoltoso sia nell’esecuzione che nell’inserimento del gioiello, soggetto a rigetto e fastidi di vario tipo.