Archivio della categoria: Scuola

Più opportunità lavorative se hai le certificazioni inglesi

Se lavorate in contesti multinazionali sicuramente dovrete rapportarvi con clienti e fornitori stranieri, e come fare qualora non sapeste bene l’inglese, la quale è ancora la lingua più usata in tutto il mondo per la comunicazione? La soluzione è semplice: basta seguire un corso di inglese, apprendere le basi della lingua, migliorare la propria capacità di espressione orare e scritta e non vi sarà più alcun problema.

Se, tuttavia, come accade oggi molto spesso, la vostra azienda vi richiedesse una certificazione della lingua inglese, come fare? Oppure qualora tale certificato venisse richiesto a livello scolastico  o universitario, come procedere?

La soluzione per entrare in possesso di una certificazione di lingua inglese è di accedere a una scuola di lingue che offra la possibilità di frequentare delle apposite lezioni di lingua, al fine di migliorare la propria conoscenza dell’inglese e avere poi successivamente la possibilità di sostenere un esame. Esso è molto importante al fine di conseguire la certificazione di lingua inglese, in quanto è una prova che verifica la capacità di espressione orale e scritta del candidato e, solo qualora egli/ella ottenesse la sufficienza in tutte le prove, verrà rilasciato a lui/lei il titolo.

La certificazione di lingua inglese è importante anche da presentare qualora si volesse accedere a un’esperienza formativa all’estero o per i concorsi pubblici, al fine di avere maggiori possibilità di ottenere un buon posto nella classifica.

Se volete avere informazioni su come conseguire la certificazione di lingua inglese, contattate direttamente la segreteria della vostra scuola di lingue.

Un diploma per trovare e ritrovare lavoro

 

Dopo cinque anni di crisi, nel 2013, almeno in Italia, cominciano a vedersi i primi segnali di rilancio nel mondo dell’economia.
In ogni caso, la strada per la “completa guarigione” è ancora lunga, soprattutto in materia di lavoro.
L’Ocse ha recentemente confermato questo dato, prevedendo un tasso di disoccupazione ancora alto almeno fino al 2015 e un aumento dello 0,3% per i prossimi due anni.
Una prospettiva totalmente mutata rispetto a dieci anni fa quando i giovani per riuscire ad entrare immediatamente nel mondo del lavoro decidevano di non conseguire il diploma.
Nei primi anni, in effetti, questi ragazzi non hanno riscontrato grandissimi problemi, ma, con l’avanzare della crisi economica molti di essi hanno perso il proprio posto di lavoro.
Per la maggior parte di queste persone non è stata una passeggiata trovare un nuovo impiego, infatti, negli ultimi tempi, le aziende tendono a preferire i soggetti già in possesso di diploma di scuola superiore.
Alcune scuole private di Roma hanno individuato diversi modi per risolvere con facilità questa problematica che ha coinvolto diverse persone. Una delle modalità è stata la struttura della giornata scolastica divisa in diversi orari durante tutto l’arco della giornata, da quelli mattutini a quelli serali, fino ad arrivare agli innovativi corsi online, l’ideale per chi vuole ottimizzare il proprio tempo a disposizione seguendo le lezioni direttamente da casa.
Avere il diploma è diventata una necessità che va anche al di là della crisi economica attuale, infatti, possederne uno potrebbe rivelarsi necessario per migliorare la propria carriera. In merito a questo, diverse società organizzano concorsi finalizzati a promozioni e miglioramenti del proprio percorso lavorativo, ma molto spesso inseriscono la necessità di un diploma per potervi partecipare.
Questi ultimi anni hanno confermato che non è più sufficiente la semplice “buona volontà” per poter entrare nel mondo del lavoro, meglio unirla a una buona dose di cultura.

Imparare un metodo di studio

 

Le lezioni scolastiche sono ricominciate e con esse il malumore di moltissimi adolescenti, destinati loro malgrado ad interminabili pomeriggi in compagnia dei temuti libri di testo. Lo studio viene da sempre visto da molti giovani come un peso ed una perdita di tempo, anziché una importante opportunità di crescita culturale. La maturità porta spesso con sé la consapevolezza dell’importanza di ciò che fino a pochi anni prima si odiava dal profondo del loro cuore, suscitando così parecchi rimpianti su ciò che poteva essere e che non è stato: il titolo di studio.

Avere abbandonato a suo tempo la strada che porta al diploma, provoca infatti in molte persone sensazioni di rammarico che possono sfociare nell’iscrizione ad una scuola di recupero anni. Cepu è stata una delle prime realtà italiane ad operare in questo campo, divenendo negli anni ‘90 sulla bocca di tutti, ma il settore è pieno di istituti importanti e di qualità, soprattutto nel Nord Italia. In quanto a corsi recupero Verona, Venezia e Milano offrono probabilmente le soluzioni più autorevoli e all’avanguardia.

Per non dover rimediare alcuni anni dopo, sarebbe dunque bene non commettere errori durante il periodo dell’adolescenza e capire che concludere il percorso formativo della scuola superiore è ormai lo step minimo per poter ambire ad un futuro soddisfacente.

Spesso alcuni giovani studenti perdono la voglia di studiare anche perché non è stato insegnato loro un metodo efficace che possa garantire il minimo sforzo. Quello di programmare anzitempo la suddivisione dello studio in vista di un esame o di una verifica, è certamente un’ottima strategia che consente tra l’altro di disporre ogni giorno di qualche ora da dedicare ai propri hobby. Scrivere mentre si legge, organizzando il tutto sotto forma di schemi è un altro ottimo metodo, dato che dà la possibilità di memorizzare già molte informazioni.

I giovani studiano l’inglese all’estero

Come è ben noto conoscere quasi alla perfezione almeno una lingua straniera è il miglior viatico che hanno i giovani per cominciare a costruirsi un futuro importante, la maniera migliore per aprirsi quelle strade che altrimenti troverebbero sbarrate, visto che la continua globalizzazione a cui stiamo assistendo richiede una conoscenza approfondita delle lingue.
La lingua straniera che viene utilizzata in maniera maggiore è sicuramente la lingua inglese, ragion per cui negli ultimi anni moltissimi giovani si sono dati da fare per trovare le scuole migliori dove seguire i corsi più adatti alle loro esigenze, e considerato che per poter imparare al meglio l’inglese bisogna affinare sia il parlato che la comprensione verbale la soluzione migliore è quella di studiare all’estero, preferibilmente in una località dove l’inglese è la lingua più utilizzata.
Molti giovani preferiscono frequentare una scuola di lingua inglese a Malta, la località di mare situata non troppo distante dalla Sicilia, dove l’inglese è la lingua ufficiale del paese e le scuole di inglese sono tutte di ottimo livello, e dove gli studenti possono approfittare per fare una classica vacanza studio, visto che l’isola di Malta è conosciuta nel mondo per essere un’ottima meta turistica, grazie soprattutto al suo clima ed alle sue splendide spiagge.
Non sono pochi ad esempio quelli che scelgono di imparare l’inglese a Msida, con tutta probabilità una delle città più piccole dell’isola di Malta, il cui nome significa letteralmente casa del pescatore, che viene però considerata come una delle perle del Mediterraneo, con la presenza di splendide spiagge dorate a farle da contorno, e con le colorate case dei marinai e dei pescatori a darle un tocco di vivacità.
Malta è una meta molto richiesta perché rappresenta realmente un ottima alternativa per i giovani che desiderano imparare l’inglese senza per forza dover scegliere una località situata in territorio britannico, un’isola dal clima temperato molto simile al nostro dove anche la vita notturna è sempre molto accesa, dove poter spendere le pause dallo studio nel miglior modo possibile, godendosi il sole sulla spiaggia e divertendosi la sera, potendo nel frattempo interagire con la popolazione locale per affinare la conoscenza della lingua e portarla ad un livello il più alto possibile.