Archivio della categoria: giovani

Giovani: l’ultima moda del bere si chiama Artspritz

Milano da sempre ha fatto da scuola alle mode e alle tendenze, la sua estrema dinamicità e vivacità, esprimono il cuore di una città che da sempre ama la vita frenetica, le aziende nascono, la città da sempre in maniera dinamica, esprime la propria voglia di guardare al futuro e di fare tendenza.
Per questo motivo Milano ha sempre avuto una marcia in più rispetto ad altre realtà, il mondo del lavoro ha sempre ruotato intorno ai suo ritmi frenetici, da questa sua caratteristica, da sempre si è creato un bacino di persone che in città si trasferiscono per cercare di costruire un’opportunità di lavoro maggiormente favorevole alle proprie aspettative professionali.
Lavorare a Milano vuol dire avere a propria disposizione un ventaglio allargato di aziende che vanno dalle classiche multinazionali, alle aziende medio piccole, per questo motivo è importante abbracciare con ottimismo la realtà milanese, fatta di momenti importanti e di soddisfazioni professionali che in altri contesti sono più difficili da raggiungere.
Esiste a Milano una tendenza che è stata poi esportata in altri contesti, quella dell’aperitivo, un momento particolare della giornata nel quale, appena usciti da un qualsiasi ufficio, si decide di andare in un bar, un locale che può essere anche una birreria e consumare un aperitivo.
La formula prevede un costo fisso, pagato il proprio aperitivo alcolico o analcolico, potremo mangiare qualsiasi cosa del ricco buffet associato, un modo di vivere la vita che a Milano da sempre ha accompagnato le giornate delle persone che lavorano.
Un’abitudine che di fatto interessa anche le persone che vivono al di fuori di questo contesto, infatti la moda milanese per l’aperitivo, rappresenta in pieno le aspettative della vita frenetica, attualmente tutta l’Italia è preda di un clima di frenesia generalizzata legata al mondo del lavoro.
Esiste un prodotto che esprime in pieno questo momento? Sicuramente si, l’aperitivo, sia alcolico che analcolico rappresenta in pieno questo spirito, l’azienda Tosti non avrebbe certamente potuto non abbracciare un momento importante come quello dell’aperitivo.
Lo potremmo definire come una sorta di stacco dal quotidiano, un momento intermedio che rappresenta in pieno un momento di passaggio tra la giornata appena terminata e quello che avverrà prima della cena, una sorta di stacco mentale dalla giornata frenetica appena trascorsa.
ArtSpritz rappresenta proprio questo, un aperitivo a basso dosaggio alcolico (prodotto da un’azienda, Tosti, che produce vini di qualità) , a base di arancia e di infusi di erbe, uno stacco ideale che consente alle persone di ricreare il momento dell’aperitivo, creando una sorta di stacco, poter ricreare quella stessa atmosfera nel calore delle nostre case.
Un modo per proporre al consumatore un prodotto che ancora una volta tiene conto delle esigenze e del modo di vivere delle persone, intercettando un altro segmento, quello delle persone che frequentemente vivono il momento dell’aperitivo come uno stacco essenziale per prepararsi al meglio per la serata.
Oggi in tutte le città italiane è possibile vivere il momento dell’aperitivo, da abitudine confinata nella frenesia milanese, l’aperitivo è diventato invece un momento molto importante della nostra giornata che crea un momento molto importante, riusciamo a staccare e a vivere un momento di vita sociale nella quale si parla di lavoro e non solo, un pezzo di Milano che ormai è diffusa in tutta Italia e si esprime benissimo in un prodotto come ArtSpritz proveniente da buon vino italiano.

Tutto quello che non sai sui rapporti intimi

I rapporti sessuali, denominati anche amplessi, si riferiscono all’atto della riproduzione. Vengono classificati in base al sesso del partner scelto ma anche secondo il numero dei partecipanti; quando i rapporti sessuali coinvolgono soltanto un individuo si parla di masturbazione. Invece, l’orgia indica il sesso di gruppo, ossia quello al quale partecipano più persone.
Il rapporto può essere omosessuale se riguarda persone che appartengono allo stesso sesso invece è eterosessuale quando si è di generi differenti. Un’altra classificazione è relativa alle varie parti del corpo coinvolte; si parla di sesso anale quando la penetrazione riguarda l’ano invece, in quello vaginale la penetrazione avviene nella vagina femminile. Il sesso orale fa riferimento alle varie pratiche effettuate stimolando gli organi genitali, sia maschili che femminili, con la bocca.
L’amplesso è preceduto dai preliminari, utili per raggiungere l’eccitazione necessaria a completare il rapporto. I preliminari si compongono di coccole e carezze, più o meno intime, volte a stimolare alcune parti specifiche del corpo, come per esempio i glutei, il pene ed il seno. Nelle donne la vagina si lubrifica mentre negli uomini si raggiunge l’erezione; oltre all’eccitazione, i preliminari sono un modo intimo per conoscere il corpo del proprio partner ed il proprio. Infatti, non esistono movimenti e carezze standard ma ognuno ha preferenze particolari che si scoprono con il tempo e l’intimità.
Il primo amplesso è un traguardo importante da conseguire soltanto quando ci si sente realmente pronti e sicuri.
Quando una ragazza ha un rapporto sessuale completo avviene la lacerazione dell’imene, cioè della membrana che si trova nella vagina. Questo avvenimento può dar luogo ad una perdita di sangue ed ad una sensazione di fastidio o dolore, destinato a placarsi abbastanza facilmente.
Nell’uomo invece non accade niente di simile e non esistono segnali specifici che possano indicare la perdita della verginità.
I rapporti sessuali possono essere, o no, di tipo occasionale cioè che riguardano persone con le quali non si ha una relazione stabile. Onde evitare spiacevoli inconvenienti è necessario mettere sempre in atto alcune precauzioni utili per salvaguardare la salute propria e quella del proprio partner, inoltre, utilizzare il profilattico protegge anche dal rischio di gravidanze indesiderate. E’ bene ricordare che la pillola contraccettiva previene, esclusivamente, la fecondazione ma non svolge nessuna azione nei confronti delle malattie sessualmente trasmissibili. Il condom deve essere impiegato anche quando si hanno rapporti anali ed orali infatti, alcuni virus e batteri si possono trasferire dalle mucose genitali a quelli orali, causando patologie anche gravi.

La prevenzione orale fa bene all’amore

Il sesso orale comprende le pratiche nelle quali la bocca assume un ruolo fondamentale per la sessualità sia maschile che femminile. La cavità orale diventa quindi uno strumento per vivere in maniera intensa un rapporto sessuale.
Attraverso la bocca si può ricevere ed elargire una stimolazione piacevole per entrambi i sessi. Il sesso orale comprende il cunnilingus, la fellatio e l’anilingus; quest’ultimo indica il toccare con la bocca e la lingua l’ano. Invece il cunnilinguo è la stimolazione della vagina e la fellatio quella del pene.
Non di rado si ricorre al sesso orale perché viene considerato una pratica per la quale non sia necessario assumere delle precauzioni. In realtà, anche attraverso la cavità orale è possibile trasmette gravi patologie, come per esempio la gonorrea e l’epatite B. e’ fondamentale sottolineare che attraverso il sesso orale può avvenire la trasmissione anche di gravi malattie come l’HIV in particolare se si è in presenza di ferite ed ulcere.
E’ quindi fondamentale mettere in atto dei comportamenti idonei ad evitare la trasmissione delle malattie. Fra i metodi disponibili, rientra il dam ossia una sorta di fazzoletto speciale grazie al quale è possibile praticare del sesso orale in maniera sicura. Il dam è pratico ma deve essere usato nel rispetto di alcune condizioni; infatti, non deve essere riutilizzato o scambiato, onde evitare la migrazione di virus e batteri da una parte all’altra del corpo.
In tutti i casi è necessario impiegare delle protezioni, come il dam ed il preservativo. Questo si può acquistare non soltanto colorato ma anche aromatizzato in modo da rendere la pratica più gradevole. Per evitare problemi di salute è sconsigliato inghiottire o entrare in contatto con lo sperma o con altri liquidi perché potrebbero trasmettere parassiti, virus e batteri. Fra le patologie che si possono contrarre rientra anche il citomegalovirus e l’herpes genitale che può essere anche recidivo.
E’ importante che nel caso si soffra di infezioni o altri problemi di salute come per esempio ulcere nelle parti genitali, oltre ad affrontare un’adeguata cura, avvisi il proprio partner in modo che possa effettuare dei controlli preventivi.
Il sesso orale può considerarsi sicuro quando il cavo orale non entra in contatto con le secrezioni vaginali, sangue, mestruazioni o con eventuali piaghe.

Tutto quello che non sai sul preservativo

Il preservativo, chiamato anche condom, svolge un doppio ruolo: protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili e previene le gravidanze indesiderate.
E’ composto da materiale specifico in grado di trattenere lo sperma, in modo che questo non entri a contatto con gli organi sessuali del proprio partner. Il profilattico se viene utilizzato in maniera corretta è un metodo sicuro e pratico per evitare varie patologie e per non incorrere in gravidanze. Perché sia davvero efficace, è indispensabile che sia della giusta misura e che sia indossato correttamente; non di rado, questo dispositivo viene lacerato o riutilizzato, vanificando quindi i suoi vantaggi.
I profilattici vengono venduti principalmente, ma non esclusivamente, in farmacia infatti, si possono acquistare anche presso i supermercati o nei distributori automatici. In base alle proprie esigenze è possibile sceglierli aromatizzati e colorati oppure lubrificati. Al momento dell’acquisto si può scegliere fra quelli con o senza serbatoio; lo scopo di quest’ultimo è quello di rendere il condom più sicuro perché l’eventuale perforazione diventa molto più difficile. Ogni profilattico viene realizzato seguendo delle misure uniche che, non sempre, sono sinonimo di comfort; questo accade perché ognuno ha caratteristiche anatomiche e fisiche particolari che non corrispondono alle misure standard usate dai produttori.
Il profilattico è un metodo pratico e molto sicuro per proteggere la salute di entrambi i partner. Prima di indossarlo bisogna aspettare che avvenga l’erezione; a questo punto si deve sfilare, con delicatezza, il condom dalla confezione, facendo attenzione a non lacerarlo con le unghie. Dopo averlo sistemato sul pene bisogna srotolarlo lentamente affinchè sia perfettamente aderente. Al termine dell’atto sessuale, bisogna rimuovere il pene con molta attenzione, sfilandolo lentamente; per evitare pericoli, a conclusione dell’atto sessuale bisogna trattenere il profilattico con la mano per evitare che si sposti e che lasci passare del liquido seminale.
Con il profilattico è possibile impiegare dei lubrificanti ma, per evitare che questi rovinino la sua superficie, è importante scegliere quelli non oleosi attenendosi a ciò che riporta il foglietto illustrativo.
Un dettaglio molto importante riguarda il momento in cui è necessario indossarlo; per evitare qualsiasi problema è fondamentale sapere che piccole quantità di sperma vengono emesse anche prima dell’eiaculazione ed entrando nella vagina potrebbero provocare una gravidanza.
A favore dell’impiego del profilattico vi sono alcuni punti a favore, come per esempio il fatto che ha un costo contenuto, è di facile impiego e può essere acquistato con facilità senza che sia necessaria una prescrizione medica.