Archivio della categoria: Divertimento

La nuova moda del prediciottesimo

Ogni anno in Italia vengono “importate”  delle particolari mode alcune di dubbio gusto, soprattutto dagli Stati Uniti.

Nell’era della digitalizzazione e dei social network queste si avvicinano fortemente al trash, che riesce a raccogliere sempre più follewer e visualizzazioni.

Un esempio di questa nuova tradizione è la moda di organizzare il prediciottesimo, che si sta imponendo facendo passare in secondo  piano quel magico giorno che può essere la propria  festa dei 18 anni, infatti sempre più ragazzi e ragazze si sono avvicinati a questa nuova moda, che precede il giorno della maggiore età.

In cosa consiste il prediciottesimo

Questa nuova frontiera del festeggiamento nasce sul web, diventando ben presto un tormentone e sviluppandosi anche in Italia, soprattutto tra i ragazzi del centro sud.

Il prediciottesimo consiste nel girare dei video, che vengono realizzati sia da professionisti che da  video amatori, che riprendono la giornata del ragazzo o della ragazza prossimo a compiere i 18 anni, focalizzando l’obiettivo su particolari effetti scenici, location spesso originali, abbigliamento eccessivo, mostrando  quello che è considerato il fascino della gioventù di chi si appresta ad entrare nel mondo degli adulti con il compimento della maggiore età. Di norma i ragazzi stessi desiderano che il loro video assomigli molto a quelli che sono i videoclip di cantanti internazionali famosi, manifestando attraverso il prediciottesimo la loro voglia di essere protagonisti e di vivere questo sogno almeno per un giorno.

Questi video solitamente vengono commissionati dai genitori e fatti vedere al festeggiato il giorno del suo compleanno ed hanno anche un costo elevato che può andare dai i 600 ai 2000 euro a secondo della durata e degli effetti che si vogliono utilizzare. Sono considerati tra i video più visti del web, alcuni hanno avuto anche milioni di visualizzazioni, tanto da essere poi trasmessi anche in televisione.

Molti esperti di web e tv hanno considerato i  video dei prediciottesimi l’emblema del trash, infatti tra musiche di sottofondo e pose da attori navigati  i ragazzi risultano essere a volte quasi ridicoli tanto da strappare ai telespettatori sia sorrisi che inquietanti domande sul fenomeno.

ATtualmente, oltre che sul web, al fenomeno sono stati dedicati anche spazi televisivi con programmi che di volta in volta raccontano la storia di un ragazzo/a che ha scelto di fare un video così, mostrando anche come il fotografo e videomaker opera per la realizzazione stessa.

Barzellette e battute per tutti i gusti da postare, inviare e condividere

Come recitava una vecchia canzone degli anni ’80 “L’estate sta finendo…” e si ritorna dal mare, dalle vacanze, dagli appassionanti e appassionati amori estivi, dai tornei sulla spiaggia, dalle avventure brucianti, dai falò ecc. Si torna al tran tran quotidiano, allo studio, al lavoro, alla routine di tutti i giorni. Il rischio che si sorrida di meno è dietro l’angolo… Allora, cosa fare? Quale rimedio adottare per non ridiventare seriosi?  
Cercate barzellette e battute per tutti i gusti da postare sui vostri profili social o da condividere tramite i vostri gruppi su Whatsapp, da inviare agli amici, da leggere insieme con le persone con le quali vi trovate bene e con le quali desiderate trascorrere alcuni istanti felici.
Le barzellette, le battute, le freddure o i colmi nascono per imparare a vedere il lato comico, divertente, paradossale della vita. Di per sé rappresentano piccole storie, brevi racconti sui quali poter sorridere, imparando a non prendere né se stessi, né gli altri, né il mondo né la vita troppo sul serio.
Ma il bello delle barzellette, delle battute, delle freddure, dei colmi è quello di ascoltarle da tizio o da caio,  di leggerle su quel blog e poi di farle proprie e di condividerle con altre persone, con tante altre persone.
Infatti le più belle battute, così come le barzellette più belle fanno il giro del mondo e si diffondono alla velocità della luce, per dirla con un termine molto caro al web moderno, si propagano in maniera virale.
Se non siete dei grandi conoscitori di barzellette, allora è giunto il momento di cominciare ad impararle.
Per riuscire in questa operazione non hai bisogno di altro che di una connessione, il web, infatti, dà una grossa mano, perché è davvero molto semplice trovarne tante, sempre nuove, divertenti, ed esilaranti.  

L’imbarazzo della scelta dei locali nella movida romana

La movida romana nell’arco degli anni si sta allargando su più fronti tra discoteche, pub e anche ristoranti.
Le abitudini dei giovani sono cambiate radicalmente, un sabato sera tipo comincia dall’happy hour e si conclude con la serata in discoteca. Le richieste dei ragazzi negli ultimi anni sono cambiate totalmente, alcuni continuano a restare fedeli alle classiche serate in discoteca, mentre altri cominiano a avvicinarsi sempre di più a pub ormai conosciuti anche con il nome di cocktail bar. Ma quali sono i locali più alla moda? Tra i locali Roma più conosciuti troviamo senza ombra di dubbio il Piper che fa tendenza tra i giovanissimi dal 1965, famoso anche per aver accolto artisti del calibro dei Pink Floyd, Who, Claudio Baglioni, Renato Zero e Patty Pravo.
Invece per chi ha voglia di fare un tuffo negli anni 20’ c’è il Flapper Cabaret che ogni sera si trasforma in un live club, ospitando giovani talenti tra musica, burlesque ecc…
La città di Roma vissuta durante le ore notturne permette di cogliere il vero spirito della città e con l’avvento della bella stagione diversi locali si trasferiscono all’aperto, diventando così dei luoghi perfetti per condividere con i propri amici anche una semplice birra.
Da un po’ di anni a questa parte però si è diffusa però anche una nuova tipologia di locale frequentato dai ragazzi romani e dai turisti che si recano nella capitale, in questo caso stiamo parlando di risto-disco. Quest’ultimo riesce ad accontentare gli amanti delle classiche cene al ristorante e quelli delle serate in discoteca. Appartengono a questa tipologia di locali il Futurarte, Dadaumpa Village, Platinum Ristorante, Lyo, Os Club, Valle Club, La Cabala, Exe, White Restaurant, Shake Roma e altri ancora.
Le zone di Roma dove sono concentrati la maggior parte di risto-disco, risto-bar e altri locali alla moda, che permettono di poter scegliere tra una vasta gamma di serate, sono nel quartiere di Monte Testaccio e Ostiense, mentre i locali più frequentati dai giovani romani si trovano nelle vie del centro della città come Piazza Navona, Piazza di Spagna, Campo de Fiori, Trastevere e San Lorenzo conosciuto come zona culturale per le gallerie d’arte contemporanea, i centri culturali e club dove solitamente si riuniscono gli appassionati di musica dal vivo e jazz.
Alcuni di questi tra l’altro sono anche facilmente reperibili sul motore di ricerca Tripadvisor, il sito vi permetterà di cercare il posto più adatto alle vostre richieste.

Gli eventi dell’estate romana

L’estate romana offre sempre molti spunti per chi voglia passare una bella serata fuori casa: peraltro d’obbligo con il caldo afoso che caratterizza la stagione.

Molteplici sono le iniziative, in grado di soddisfare i gusti di tutti, con le tante magnifiche location all’aperto che prendono il posto nei mesi estivi delle discoteche Roma.

A livello di cinema e teatro sono tante le iniziative: si possono trovare schermi all’aperto che proiettano film oppure guardare l’opera o il balletto nella splendida cornice delle Terme di Caracalla. Sarà possibile assistere a opere come il Nabucco, Il Barbiere di Siviglia e Madama Butterfly. Ma la stagione del Teatro dell’Opera di Roma prevede anche, nella medesima location, i concerti di Neil Young e Lionel Richie e un’esibizione di Roberto Bolle.

Anche il teatro Vittoriano, dentro la splendida Villa Borghese, apre con la stagione estiva, il cui programma deve ancora uscire.

Si segnala, inoltre, agli amanti dell’arte, che vi saranno delle aperture straordinarie serali dei Musei Vaticani e che anche quest’anno ci sarà la Notte dei Musei che interesserà vari siti e si svolgerà il 21 maggio tra le 22 e le 2 di notte.

Ma il settore in cui forse è possibile trovare l’offerta più variegata è quello musicale.

Si parte già il primo maggio con il tradizionale concertone a San Giovanni. Per questa edizione 2016, che si svolgerà all’Ippodromo di Capannelle, tra gli artisti che si esibiranno abbiamo: Skunk Anansuie, Marlene Kuntz, Tiromancino, Max Gazzè, Nada, Gianluca Grignani, Enzo Avitabile, Fabrizio Moro, Tullio De Piscopo, Bandabardò e molti altri. A presentare questa edizione sarà Luca Barbarossa.

In seguito, a partire dal mese di giugno, si aprirà uno dei maggiori festival di musica rock della capitale: il Rock in Roma, nella cui line up abbiamo nomi come Duran Duran, Skunk Anansie, Slayer, Nightwish, Antrax e, tra gli italiani, gli Afterhours, Coez e Orchestraccia.

Ma, nell’ambito del Rock in Roma, i concerti più attesi sono quelli di Bruce Springsteen, David Gilmour e Iron Maiden.

I concerti di Springsteen e Gilmour non avranno luogo all’ippodromo delle Capannelle bensì nella suggestiva cornice del Circo Massimo.

Il cantante dei Pink Floyd, David Gilmour, farà il bis, esibendosi sia il 2 che il 3 luglio. L’artista, inoltre, sarà anche a Pompei, il 7 luglio, presso l’Anfitreatro in cui fu registrato il leggendario film-documentarioPink Floyd: Live at Pompeii.

Bruce Springsteen, invece, farà il suo ingresso al Circo Massimo il 16 luglio.

Domenica 24 luglio sarà invece la volta degli Iron Maiden: gli amanti del metal, in questo caso, dovranno recarsi a Capannelle per vedere il loro concerto.