Ottobre 22, 2020

Lucio Dalla, Ivano Fossati, Gianna Nannini tra i tanti protagonisti al tributo annuale a Giorgio Gaber

Sarà ancora una volta Enzo Iacchetti a condurre la quinta edizione del Festival Teatro Canzone, in programma il 24 e il 25 luglio a Viareggio, che coincide con il settantesimo anniversario della nascita di Giorgio Gaber.
Passo dopo passo, il Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber sta crescendo fino a diventare uno degli appuntamenti più importanti della stagione. Dalia Gaberscik, la figlia dell’artista, e la Fondazione tutta che si occupano di tramandare la sua figura e le opere, hanno avuto delle buone idee. E il cast di quest’anno lo conferma. Durante i due giorni, alla Cittadella del Carnevale di Viareggio (ore 20,45), saliranno sul palco Lucio Dalla, Luca Carboni, Sergio Cammariere, Marco Alemanno ed Enrico Bertolino (il 24). Poi Ivano Fossati, Gianna Nannini, Morgan, Mercedes Martini e Dario Vergassola (il 25).
Ma c’è di più. Ciascuna delle due serate avrà ospiti speciali, che commenteranno e ricorderanno l’opera e la figura di Gaber. Il venerdì sarà la volta di Fausto Bertinotti e di Walter Veltroni. Mentre il sabato alla Cittadella parlerà Mario Monicelli e, durante la serata, saranno proiettati degli estratti del suo film “Rossini Rossini”, in cui Gaber interpretò il ruolo di Domenico Barbaja, impresario del celebre compositore. Il film fu presentato a Venezia nel 1990: una storia legata alla vita movimentata del compositore, e all’apparente fiasco della prima del “Barbiere di Siviglia”; vi prese parte, oltre a Gaber, pure Sergio Castellitto. Scrisse di quell’esperienza di attore, all’epoca, Lietta Tornabuoni ’Giorgio Gaber, sorprendente’.


Oltre agli ospiti, sul palco saliranno anche gli Artisti del Teatro Canzone, categoria che individua una notevole caratteristica del Festival: la ricerca di nuovi talenti. Questi ragazzi, selezionati da una giuria artistica istituita dalla Fondazione Giorgio Gaber, si confrontano con il linguaggio teatrale nuovo e rivoluzionario inventato da Giorgio Gaber con l’amico e coautore Sandro Luporini. Dunque il 24 si esibirà Carlo Alberto Ferrara con una performance dal titolo «… sana e robusta costituzione» che esamina, analizza e ironizza sulla società dei nostri tempo. Il giorno dopo toccherà poi ad Alessandro Mannarino, ‘stornellatore moderno’, interprete di diversi tipi di umanità alienata.
Il Festival conferma la sua duplice missione: promuovere il Teatro Canzone e mantenere il ricordo di un grande artista, che quest’anno avrebbe compiuto i settanta anni. Lo show, che ha il patrocinio anche del ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha biglietti a prezzi nettamente al di sotto della media (e anche questo è un punto forte): 14 euro il primo settore, 9 il secondo (per entrambi c’è da aggiungere un euro di prevendita).

Informazioni e acquisti presso la biglietteria Tutto Eventi, 0584/427201 oppure sul sito www.puccinifestival.it . Le informazioni sullo svolgimento del Festival e i relativi aggiornamenti saranno reperibili sul sito ufficiale della Fondazione Giorgio Gaber, www.giorgiogaber.it .


Comments

comments

Lascia un commento