Archivio tag: musica techno

MUSICA, DIFFERENZA TRA LA TECHNO E LA HOUSE

Nel corso dei secoli l’arte della musica ha visto un’evoluzione costante ed una certa diversificazione nei suoi generi. Se prima era ascoltata in ambiti ristretti e soltanto da pochi, al giorno d’oggi raccoglie tantissimi estimatori ed è diffusa ovunque. Attualmente, uno dei luoghi più gettonati dove ascoltare della musica e divertirsi in compagnia di amici e partner è la discoteca, in cui tuttavia si sono affermati negli ultimi decenni diversi generi musicali, presentati ed eseguiti da diversi Dj Roma o di altre località sparse in Italia e nel mondo. Di questi generi, quelli che hanno riscosso considerevole successo per diversi anni e si sono affermati soprattutto tra i più giovani sono la Techno e la House. Andiamo a conoscerne le caratteristiche e soprattutto le differenze.

 

TECHNO

 

 

Genere nato nei primi anni ’80 negli Stati Uniti ed in particolare a Detroit, il cui nome deriva dall’abbreviazione di “Technologic”, in quanto vi si utilizzava principalmente strumentazione tecnologica. Grazie ad un successo travolgente, si è diffusa in tutto il mondo, fino ad essere il genere più utilizzato in diversi festival e moltissimi locali, tra gli anni ’90 ed i primi del 2000. In seguito, ha visto un calo di popolarità, a favore di un altro tipo di musica, quella cosiddetta “House”.  La Techno comunque tende a usare suoni prettamente elettronici e melodie dall’armonia molto ridotta, con ritmi incalzanti e tendenzialmente più “ipnotici”. Da questo genere sono nate nel corso degli anni delle derivazioni o sottogeneri che si mischiano e, in alcuni casi, si confondono con altri: dalla “Tech-House” (fusione di Techno e House) e “Breaks” fino alla “Minimal” o “Electronica”.

 

HOUSE

 

 

Tipo di musica nata anch’essa nei primi anni ’80 e sempre negli Stati Uniti, ma in alcuni locali di Chicago, tra cui il celebre “Warehouse”, dal quale ne è derivato il nome. Questo genere è stato considerevolmente influenzato dalla Disco Music, che imperversava in quegli anni, arricchita poi da elementi di derivazione Funk presenti sul finire degli anni ’70. La House evidenzia melodie calde e ritmi energici ma molto ballabili e, nel corso degli anni, ha sostituito la musica Techno nel successo e nella diffusione internazionale. Anche da questo genere sono poi sorte tantissime derivazioni musicali che si sono affermate, tra cui “Progressive House”, “Acid House”, “Tech-House” e “Funky House”.  

 

DIFFERENZE

 
La Techno si basa su suoni più elettronici, meno melodiosi, davvero minimi, ma a livello armonico è molto lineare, con una certa ripetitività e utilizzo diffuso di frequenze alte. La House invece tende ad essere molto più calda, basandosi su vari strumenti, tra cui anche chitarre e pianoforti, in cui è forte l’influenza della Dance Music, soprattutto nell’armonia molto vivace ed articolata, poco ripetitiva rispetto alla Techno. Inoltre, una netta differenza si riscontra anche nella velocità di esecuzione dei brani: nella House è più o meno media, mentre nella Techno molto più veloce.