Archivio tag: formazione

Cosa fare dopo il diploma: non c’è solo l’università

Dopo aver conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado, ogni giovane si trova di fronte ad un bivio: continuare a studiare o inserirsi nel mondo del lavoro. Il passaggio dal mondo scolastico al mondo del lavoro non è mai stato semplice e oggi, a ben vedere, è ancora più complesso.

Il consiglio è quello, in primis, di focalizzarsi sulle proprie capacità. Che cosa sapete fare? Che cosa vi piace fare? Quali sono le vostre potenzialità? Quali sono le vostre aspirazioni? Quali sono i vostri punti di forza ed i vostri punti deboli? La risposta a queste domande è fondamentale per capire quale sia il profilo della vostra personalità e mettere a fuoco quali professioni possano essere compatibili con il vostro modo di essere.

Dopo il diploma potete proseguire gli studi iscrivendovi ad un corso di laurea, che comporta un periodo di studio di altri cinque anni. In teoria c’è la possibilità di fermarsi alla laurea triennale, ma è doveroso precisare che si tratta di una scelta che può rischiare di risultare poco risolutiva a fini lavorativi. Frequentare l’università comporta un costo non indifferente, che varia a seconda della fascia di reddito del proprio nucleo famigliare. 

Per trovare un lavoro appagante, tuttavia, non c’è solo la laurea tra i titoli di studio possibili. Potete scegliere un percorso formativo differente per la vostra formazione post diploma. Dopo la maturità potete frequentare corsi di specializzazione, finalizzati ad arricchire ed ampliare le conoscenze e le competenze acquisite durante le scuole superiori. Il diploma rappresenta una base per fare le prime esperienze nel mercato del lavoro, e proseguire la propria formazione professionale su strade alternative a quella accademica. Si tratta di percorsi formativi decisamente più brevi rispetto ad un tradizionale corso di laurea e rappresentano un ottimo compromesso per chi non vuole rinunciare alla specializzazione post diploma.

C’è ampia scelta di corsi di formazione professionale che abilitano all’esercizio di specifiche professioni. Gli iter formativi si concludono con l’acquisizione di abilità e competenze verificate e certificate. Il ventaglio di scelta è estremamente ampio e spazia dai corsi per diventare operatore socio assistenziale, assistente di studio odontoiatrico o assistente all’infanzia, a quelli per diventare chef, segretaria di studio medico o addestratore cinofilo, per citarne alcuni.

Molti enti che offrono questo tipo di servizio sono in grado di erogare corsi a distanza, in modalità e-learning. La formazione professionale a distanza, in cui ognuno ha la possibilità di seguire il corso in autonomia con le più avanzate tecnologie di comunicazione, è la soluzione ideale per chi desidera acquisire competenze professionali che aprano molte porte nel mondo del lavoro e offrano concrete possibilità di trovare velocemente un impiego appagante, eliminando, tra l’altro, il vincolo della vicinanza geografica e della compresenza fisica in aula tipico della scuola tradizionale. In linea di massima, i corsi online sono disponibili 24 ore su 24 e consentono di studiare in qualsiasi luogo. Per ulteriori informazioni sulla formazione professionale a distanza rimandiamo alla seguente pagina: www.corsicef.it

Per fare chiarezza su quale strada intraprendere dopo il diploma, un numero crescente di giovani sceglie il gap year, o anno sabbatico. Si tratta di un periodo dedicato alle esperienze all’estero, in cui confrontarsi con persone, lingue e culture diverse da quella nativa, dedicandosi alle attività più disparate. Il peso di un’esperienza di vita di questo tipo a livello di curriculum è considerevole.

Una volta pronti per affacciarvi sul mondo del lavoro, il consiglio è quello di registrarvi in un centro per l’impiego o rivolgervi ad un’agenzia interinale, che si occupano di mettere in contatto le aziende con i lavoratori, anche alla prima esperienza, attraverso tirocini, apprendistati e contratti formativi.