Archivio tag: 1 more in the family

Abbigliamento bambino: 1 more in the family

Qual è il miglior marchio di abbigliamento bambino? Una risposta giusta a questa domanda, ovviamente, non può esserci, in quanto la scelta dei capi per i più piccoli dipende da una lunga serie di fattori e di variabili che, di volta in volta, possono rendere più indicato un brand invece di un altro. Nel momento in cui ci si accinge a comprare degli indumenti per i propri figli, quindi, è più opportuno pensare per prima cosa a caratteristiche generali ricercate e specifiche esigenze da soddisfare, per poi individuare il marchio che si predilige.

Su cocochic.it, per esempio, è molto apprezzata la collezione di 1 more in the family, marchio spagnolo, e più precisamente di Barcellona, che propone articoli per bebè di età inferiore ai due anni. Articoli che, come si può facilmente immaginare, basano gran parte della propria qualità su materiali di pregio e su tessuti di valore: per i bimbi con pochi mesi di vita, infatti, è fondamentale avere a che fare con fibre che non siano irritanti e che anzi al contatto con la pelle procurino delle sensazioni piacevoli.

Che si scelga 1 more in the family o un altro marchio, quindi, è bene prestare attenzione al comfort e al benessere dei più piccoli, sia per i vestiti invernali che per i vestiti estivi. In linea di massima, quindi, è essenziale pensare alla libertà dei bambini, al loro desiderio di muoversi, alla loro voglia di gattonare o di camminare, al loro istinto a correre. Con delle canottiere durante i mesi più caldi, per esempio, la necessità di libertà viene completamente soddisfatta, così come con dei sandali e dei pantaloncini corti piuttosto larghi. Ovviamente, ogni occasione richiede un look particolare, anche per cuccioli di uomo e cuccioli di donna con pochi anni di vita: e così sarà indispensabile distinguere, per esempio, tra capi di abbigliamento per bambini sportivi e capi di abbigliamento per bambini eleganti.

Per quel che riguarda i neonati, sono all’insegna della praticità – sia per i genitori che li devono infilare che per i bebè che li devono portare – i tradizionali body in cotone, ma molto apprezzati sono anche i cappellini, i calzini in cotone e i classici pagliaccetti. A proposito dei tessuti, bisognerebbe tendere a privilegiare gli indumenti realizzati in fibra naturale, e cioè in cotone (o, ancora meglio, in seta e in lino), che hanno il merito di permettere alla pelle di traspirare in modo ottimale: una circostanza che sarà tanto più apprezzata in estate e durante le giornate più calde. Insomma, alcuni accorgimenti possono risultare sempre validi, ma non ci sono risposte universali o regole generali da applicare in qualunque situazione, quando si tratta di acquistare l’abbigliamento da bambino: e nulla vieta di mettere alla prova marche diverse.