Una questione di galateo

Quando cena al ristorante, raramente non troverete un servizio pensato appositamente per il consumatore. Gli ospiti di una sala devono trovarsi comodi, la tavola non deve essere né troppo piccola, né troppo grande ed è quasi un obbligo che ogni piatto si distanzi dall’altro circa 60-70 cm. Curare una tavola non è solo una questione estetica, ma una questione di praticità: bisogna creare un luogo confortevole e agevole alla conversazione, al passaggio di pietanze e soprattutto allo scambio. Una prima questione da affrontare riguarda sicuramente la tovaglia: questa può essere di qualsiasi colore e materiale. Lino e cotone sono interscambiabili e la tinta unita non è mai stata più elegante di una tovaglia decorata. Tutto deve essere scelto in base all’importanza del ricevimento e deve essere pensato contestualmente alla posateria e ai piatti scelti. Che i tovaglioli si mettono a sinistra del piatto e che siano preferibilmente quadrati forse vi è sempre sfuggito, come rimediare quindi a queste mancanze?

L’impatto visivo

Affinché si ottenga un’esplosione estetica, la tavola risulta sempre più bella se provvista di un centro tavola, tenendo bene a mente che questo però non deve in alcun modo essere di ostacolo agli ospiti. Il centrotavola deve essere tipologicamente floreale, ma non è detto che questo sia un obbligo, infatti vanno bene anche quelli di frutta. Va da sé che se la cena è di stampo romantico, allora le candele basse e soffuse sono il giusto compromesso tra comodità e intimità. Piatti e posate brillano su un tavolo ben apparecchiato e, la loro distanza, è consigliato che sia sempre la stessa, per evitare scompensi geometrici.

Roma come grande tavola

All’interno della nostra vita quotidiana, raramente ci confrontiamo con l’arte dell’apparecchiare. Questa però viene estremamente considerata all’interno di contesti alberghieri che tengono ad essere accoglienti nei confronti dei loro ospiti. Certamente non tutti vanno in albergo con l’intento di mangiare, ma questo potrebbe essere necessario. Se vi trovate a Roma capitale, vi farà piacere sapere di poter tranquillamente soggiornare all’interno dell’Hotel Teatro Pace, un luogo piacevole dove riposare e fare uno spuntino prima di un bel tour turistico. Roma è un luogo suggestivo, che offre numerosi luoghi in cui mangiare e dove i ristoratori propongono il meglio per i turisti. State dunque più attenti al mondo che vi circonda: notate l’argento, la porcellana, il cristallo e i colori che addobbano un tavolo. Quest’ultimo non è da sminuire durante una cena in cui, magari, si vuole fare colpo su qualcuno.

Comments

comments

Lascia un commento