Olio auto : come sceglierlo al meglio

Scegliere il corretto olio motore per la propria automobile è fondamentale per fare in modo che la vettura viaggi sempre al meglio. Una scelta sbagliata potrebbe costarvi una grossa quantità di denaro, in quanto sono molti i componenti che potrebbero essere danneggiati. Quindi se non volete pagare di continuo le vacanze al vostro meccanico, sarà meglio che vi informiate bene su siti come oliomotorediretto.it. Non tutti sono esperti di motori, quindi è normale farsi prendere un po’ dal panico quando vi troverete davanti a decine e decine di contenitori all’apparenza tutti uguali ma con scritte e costi differenti. Per prima cosa non badate al prezzo. Al supermercato potrete si trovare dei lubrificanti molto economici ma il risultato sarebbe poi scadente e degradante per il vostro motore. Scegliete sempre una buona marca, che garantisce una certa affidabilità. Dovrete anche imparare a conoscere la vostra autovettura, nel senso che ci sono macchine che non “mangiano” nemmeno una goccia d’olio tra un tagliando e l’altro e altre invece si. Una volta acquistato un buon olio per auto, dovrete fare dei controlli regolari per verificare sempre il livello del lubrificante nella vostra macchina. Viaggiare senza olio nel motore è molto pericoloso e molto dispendioso a livello di danni. Generalmente per le autovetture a diesel, l’olio motore andrebbe cambiato ogni 30-35000 Km, mentre per quelle a benzina ogni 15-20000 Km. Di norma non si aspetta mai di arrivare a questi valori precisi ma il cambio si effettua prima, anche perchè bisogna tener conto del chilometraggio che si effettua ogni giorno. Per chi non ne conosce la differenza, è bene sapere che ci sono essenzialmente tre tipi di olio per auto. Ci sono quelli minerali, indicati per le macchine agricole, quelli sintetici, generalmente quelli più usati per la maggior parte delle autovetture e quelli long life, usati per le macchine di nuova generazione e per quelle più particolari e potenti. Ogni lubrificante possiede un codice di quattro cifre che indicano la viscosità dell’olio (le prime due indicano le prestazioni a basse temperature e le ultime due ad alte temperature). Per ogni macchina bisogna rispettare le indicazioni fornite dalla casa madre durante l’acquisto.  

Comments

comments

Lascia un commento