Piani tariffari incapaci di soddisfare le esigenze dei giovani: Creami Revolution è la risposta

Fino ad una decina di anni fa i piani tariffari tutto compreso venivano scelti in modo davvero poco frequente, solo ed esclusivamente da coloro che erano soliti utilizzare il cellulare per motivi di lavoro e che accendevano un abbonamento. Con l’arrivo degli smartphone e con la necessità di disporre in ogni momento della giornata di una connessione internet, qualcosa è cambiato. I più giovani, amanti delle nuove tecnologie e incapaci di vivere senza il loro smartphone a portata di mano, hanno compreso che senza un piano tariffario adeguato avrebbero speso davvero troppo. E così i piani tariffari che comprendono internet, telefonate e SMS hanno iniziato ad avere un successo davvero intenso. Oggi non c’è più nessuno che non possieda infatti un piano di questa tipologia.

I piani tariffari stanno diventando sempre più obsoleti

Ma i piani tariffari oggi disponibili sul mercato mobile riescono a rispondere appieno alle esigenze dei giovani? In realtà no, si tratta di piani che stanno diventando infatti sempre più obsoleti. La maggior parte dei piani tariffari offre da 3 a 5 GB di internet: si tratta di una quantità di gigabyte davvero molto bassa per i giovani di oggi, sempre connessi alla rete, che amano ormai anche in mobilità guardare video, film e giocare ai loro videogiochi preferiti. Le chiamate hanno dei limiti che possono in alcuni casi essere bassi per coloro che amano parlare con gli amici o i familiari quanto più possibile o che sono soliti utilizzare il telefono per motivi di lavoro. Dovete rendervi conto infatti che molti dei lavori che i giovani oggi intraprendono prevedono proprio lunghissime telefonate da fare ogni giorno. E veniamo infine agli SMS. Nei piani tariffari odierni sono infatti ancora presenti i messaggi, che però oggi molti giovani non utilizzano più preferendo optare per Whatsapp, Skype, Messenger e simili.

Creami Revolution: il piano tariffario che cambia le carte in gioco

Per fortuna che è arrivato sul mercato della telefonia un nuovo piano tariffario veramente rivoluzionario: Creami Revolution di PosteMobile. Questo piano si caratterizza per una flessibilità che nessun altro piano tariffario mobile possiede. I clienti, oltre a disporre di ben 7 GB per la connessione internet ad una velocità niente meno che di 4G, hanno a disposizione 1000 Credit da poter utilizzare come meglio preferiscono. I giovani che non utilizzano più gli SMS, possono ad esempio scegliere di spendere tutti i loro crediti per le chiamate. I giovani che invece hanno bisogno di ancora più GB per la connessione internet, possono scegliere di utilizzare una parte dei crediti per il web e una parte invece per le telefonate. E così via, il massimo insomma della flessibilità. Ma non è tutto, perché è possibile anche scegliere ogni quanto rinnovare il piano. Il rinnovo ogni 4 settimane ha un costo di 12 euro, il rinnovo ogni 12 settimane ha un costo di 30 euro, il rinnovo ogni 24 settimane ha un costo di 48 euro. In questo modo i giovani hanno la possibilità di soddisfare appieno le proprie esigenze e di risparmiare.

PosteMobile è anche sui social ovviamente. Scoprite di più su questa piccola rivoluzione con gli hashtag #chivinceseisempretu e #CreamiRevolution.

Comments

comments

Lascia un commento